Site Feedback

Ho bisogno di aiuta con un brano del Decamerone

Mi può spiegare qualcuno le parole "le déa" nella locuzione seguente?  "Convenevole cosa è, carissime donne, che ciascuna cosa la quale l'uomo fa, dall'ammirabile e santo nome di Colui il quale di tutte fu facitore le déa principio"  ( "La Confessione del Ser Ciappelletto").  The English translation given by Stanley Appelbaum is as follows:  "It is only proper, dearest ladies, that in everything a man does he should take his start from the admirable, holy name of the One who created all things."   Is "déa" an older subjunctive form of "dia" (from "dare") dependent on "convenevole cosa è che..."?  It's the "le" that really confuses me.  It seems to be an indirect object pronoun, feminine gender (dare principio a ? = darle principio), but what does it refer to?  The skeleton seems to be "È convenevole che ciascuna cosa le déa principio da...etc.".   

Share:

Comments

Wow! What difficult question! I have to confess you that I'm not an expert in litterature, but my interpretation is that, as you said, "dèa" is an older form of the actual "dette". In modern italian it may be "...le dette principio".  It should refers to "ciascuna cosa la quale l'uomo fa", that is "everything a man does".
I could say that basically... I agree with Stanley Appelbaum's translation! Eheh...
Saluti

Provo a spiegare un pò se ci riesco e se riesce a capirmi. Io in italiano corrente tradurrei così: ".... dall'ammirabile e santo nome di Colui il quale fu creatore di tutte (sottinteso: le cose) e alle quali diede principio".
Principio vuol dire inizio. Pertanto:
A.dire 'fu creatore di tutte le cose" e "alle quali diede inizio" è lo stesso significato, è una 'ripetizione', infatti l'inglese traduece solo '...the One who created all things'. Naturalmente nel Decamerone è una ripetizione voluta.
B. 'le' allora ha funzione di pronome relativo (alle quali).
C. 'dèa' è passato remoto del verbo 'dare' e in italiano si dice 'diede' o 'dette'.
D. secondo me 'fu creatore di tutte le cose' 'e alle quali diede inizio' sono 2 frasi coordinate dalla congiunzione 'e' che nel testo letterario non c'è.

oops! un errore al punto D: 'e alle quali diede inizio' è coordinata di 'Colui il quale di tutte fu facitore'.
Mi auguro di aver fatto una buona parafrasi e che la mia spiegazione sia corretta, anche se non in modo appropriato come avrebbe fatto un professore di letteratura italiana.

Forse meglio ancora: '|e| a loro diede principio'. Le = a loro (pronome personale con funzione di complemento di termine).

Grazie mille per le spiegazioni chiare ed utili !

Mia direzone È Erickthomas_14@hotmail.com, si tu vorrei insegnarmi italiano

Add a comment