Site Feedback

"Concorso di traduzione di un testo poetico" by T.S.Eliot

Se vi va, se non avete molto da fare e volete un pò dilettarvi in qualcosa che, penso, per molti di voi sia del tutto nuova, partecipate traducendo il passo che sto per proporvi. Mi rendo conto che la mia idea forse sia un troppo ambiziosa e forse poco utile alle finalità di questo sito, tuttavia, rileggendo un passo famosissimo di quel meraviglioso poeta che fu Thomas Stern Eliot, mi sono chiesto perché non indire, così per celia, una gara di traduzione di un passo da me scelto. Io, infatti, ho sempre amato tradurre le poesie a scuola. Così eccovi il passo, e buon lavoro se ne avete voglia:

 

Unreal City, 
Under the brown fog of a winter dawn,
A crowd flowed over London Bridge, so many,
I had not thought death had undone so many.
Sighs, short and infrequent, were exhaled,
And each man fixed his eyes before his feet. 
Flowed up the hill and down King William Street,
To where Saint Mary Woolnoth kept the hours
With a dead sound on the final stroke of nine.
There I saw one I knew, and stopped him, crying “Stetson!
You who were with me in the ships at Mylae! 
That corpse you planted last year in your garden,
Has it begun to sprout? Will it bloom this year?
Or has the sudden frost disturbed its bed?
Oh keep the Dog far hence, that’s friend to men,
Or with his nails he’ll dig it up again!

You! hypocrite lecteur!—mon semblable,—mon frère!”

 

P.S. Cercate di rendere al massimo i concetti e le sfumature, non preoccupatevi dell'aderenza all'originale. Grazie

Share:

Comments

No comment given.

Add a comment