Site Feedback

Feste e giorni festivi

Festeggiamo i compleanni e gli onomastici, l’anniversario del matrimonio dei genitori, il Natale e la Pasqua. Nella mia famiglia tutti sono nati in estate eccetto io. Sono natta in autunno. Anche in estate festeggiamo l’anniversario del matrimonio dei genitori. Gli nostri onomastici ci sono in Dicembre e perché festeggiamo molto tutta la mese. Di solito festeggiamo le feste a casa. Mangiamo una cena festiva e diamo i regali.
La Pasqua cade sempre di domenica tra il 22 marzo e il 25 aprile. É celebrata la risurrezione del Cristo. Dopo la quaresima le persone religiose mangiano carni per la prima volta Pasqua Domenica. Di solito mangiano delle uova sode e del prosciutto. Pasque i bambini ricevono l’uovo di ciocciolata. A paese i bambino si possono cercare nel cortile. In Ungheria le donne coloriscono le uova e danno gli uomini che si spruzzano di parfumi a Paschetta.
A Natale festeggiamo la nascita di Cristo. In Italia Babbo Natale, in Ungheria Gesú Bambino porta i doni per i bambini. A 24 Dicembre la famiglia addoba l’albero di Natale e la sera mangiano la cena e dopo si regalanno. A mezzanotte le persone religiose vanno in chesa alla messa. A Natale le gente di solito anche visitanno la loro famiglia e danno i doni per loro.
Ci sono altri festi anche in Italia e in Ungheria. In Italia le altre feste importante sono il Capodanno, l’Epifania, il Carnevale e Ferragosto. Il Capodanno é la festa di Anno Nuovo. L’Epifania é festeggiato il 6 gennaio quando la Befana, una vecchietta porta dolci e regali ai bambini italiani. A Carnevale tutti si mascherano, ballano e festegianno. Carnevale di Venezia é uno dei piú importanti carnevale. Ferragosto é il 15 agosto. É il festa del’assunzione della Vergine Maria. É una festa piú importante, quasi tutti italiani vanno in vacanze nel questo tempo di estate. Le altre feste nazionali italiane sono l’anniversario della liberazione d’Italia (25 aprile), il fondazione della Repubblica (2 giugno), Ognissanti (1 novembre), l’anniversario della Vittoria (4 novembre).
In Ungheria ci sono due feste nazionali importante. Il 15 marzio festeggiamo la rivoluzione d’indipendenza ungherese del 1848. Il 23 ottobre ricordiamo la rivoluzione di 1956. Anche festeggiamo la festa del lavoro (1 maggio), il giorno del ré di Santo Stefano che fondá lo sato ungherese (20 augusto) e Ognissanti (1 novembre).

Share:

 

1 comment

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Le festività in Ungheria

    Nel mio Paese festeggiamo i compleanni e gli onomastici, l’anniversario di matrimonio dei genitori, il Natale e la Pasqua. Nella mia famiglia tutti sono nati in estate eccetto me, che sono natta in autunno. L'anniversario di matrimonio dei miei genitori cade in estate, mentre i nostri onomastici ci sono in dicembre. Di solito festeggiamo a casa con una buona cena e ci scambiamo i regali.
    La Pasqua cade sempre di domenica, tra il 22 marzo e il 25 aprile e si fa memoria della risurrezione di Cristo. Al termine della quaresima le persone osservanti  mangiano carne per la prima volta la domenica di Pasqua. Di solito rompono il digiuno mangiando (delle) uova sode e (del) prosciutto. A Pasqua i bambini ricevono l’uovo di ciocciolata e in alcuni villaggi i bambini cercano le uova che i genitori hanno nascosto nel cortile. In Ungheria le donne colorano le uova, mentre gli uomini si fanno belli e si profumano a Pasquetta.
    A Natale festeggiamo la nascita di Cristo. In Italia è Babbo Natale a portare i doni ai bambini, mentre in Ungheria è Gesù Bambino. Il 24 dicembre la famiglia addobba l’albero di Natale e la sera si cena e dopo ci si scambiano i regali. A mezzanotte le persone religiose vanno a messa. A Natale la gente di solito va anche a trovare la propria famiglia e porta doni.
    In Italia ci sono feste differenti rispetto all'Ungheria. In Italia le altre feste importanti sono il Capodanno, l’Epifania, il Carnevale e Ferragosto. A Capodanno si festeggia l'arrivo del nuovo anno. L’Epifania si festeggia il 6 gennaio, quando la Befana, una vecchietta/una strega buona porta dolci e regali ai bambini italiani. A Carnevale tutti si mascherano, ballano e festeggianno. Il Carnevale di Venezia è uno dei più importanti carnevali italiani. Ferragosto cade il 15 di agosto. È la festa dell’assunzione della Vergine Maria. È una festa piú importante e quasi tutti gli italiani vanno in vacanza in quel periodo. Le altre feste nazionali italiane sono l’anniversario della liberazione d’Italia (25 aprile), la nascita della Repubblica (2 giugno), Ognissanti (1 novembre), l’anniversario della Vittoria (4 novembre).
    In Ungheria ci sono due feste nazionali importanti. Il 15 marzo festeggiamo l'indipendenza ungherese del 1848. Il 23 ottobre ricordiamo la rivoluzione del 1956. Festeggiamo anche la festa del lavoro (1 maggio), il giorno di Santo Stefano re, il quale fondò lo Stato ungherese (20 augusto) e Ognissanti (1 novembre).

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More