Site Feedback

La mentalità positiva e le idee cristiane

 

L’idea della mentalità positiva è molto popolare nel mondo moderno. Ci sono tanti libri, film e siti dedicati a questo argomento. Si organizza molti seminari dove si insegna come cambiare la vita con la forza dei pensieri positivi. Ho alcuni libri su questo argomento scritti dalla Luisa Hay. Li ho letto con un grande piacere e la gran parte mi è piaciuta. Quando mi sembra che perdo la speranza, mi ispirano.
D’altra parte almeno una volta al mese cerco di andare in chiesa. Mi piace ascoltare le prediche del sacerdote. Lui è un uomo intelligente ed adeguato, può spiegare le cose difficili in modo comprensibile. Mentre lo ascolto, mi ricordo dei postulati della mentalità positiva. Adesso farò capire perchè.
Secondo la mentalità positiva tutto che c’è intorno è il risultato di quello che è dentro la testa di una persona. Religione dice che dobbiamo credere e sperare e tutto sarà bene. Entrami promettono che avremmo in realtà quello in che crediamo.
La Bibbia insegna che una persone non deve avere paura di niente perchè è peccato. Chi segue le idee della mentalità positiva dice che una persona non deve avere paura di niente, perchè il cosmo la proteggerà sempre. La richiesta è la stessa, però le motivi sono diversi.
Entrambi consigliano non avercela con nessuno. “Perche è peccato”, – dice la chiesa e “perchè fa male per la salute”, – affermano i adepti del altro insegnamento.
Luisa Hay scrive che s uno vuole essere felice, deve pensare delle cose e situazione piacevoli. Il sacerdote racconta che per avere il paradiso uno deve pregare, sperare e credere. Tutti e due hanno il concetto principale – è la credenza.
Mi sembra che cosidetta “mentalità positiva” è una versione moderna della religione cristiano. La versione avanzata, con gli argomenti più persuasivi, più accessibile per capire, e più praticabili.

Share:

 

1 comment

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

     

    La mentalità positiva e le idee cristiane

    L’idea della mentalità positiva è molto popolare nel mondo moderno. Ci sono tanti libri, film e siti dedicati a questo argomento. Si organizzano molti seminari dove s' insegna come cambiare la vita con la sola forza del pensiero positivi. Ho alcuni libri su questo argomento, scritti da Luisa Hay. Li ho letti con un grande piacere e la gran parte di essi mi è piaciuta. Quando mi sembra di perdere la speranza, traggo da loro ispirazione.
    D’altra parte, almeno una volta al mese cerco di andare in chiesa. Mi piace ascoltare le prediche del sacerdote. Lui è un uomo intelligente ed adeguato, può spiegare concetti le cose difficili in modo comprensibile. Mentre lo ascolto, mi ricordo dei postulati della mentalità positiva. Adesso farò capire perchè. Mi spiego meglio.
    Secondo la mentalità positiva tutto ciò che c’è intorno ad una persona è il risultato di quello che c'è dentro la sua testa . La religione dice che dobbiamo credere e sperare e che tutto andrà bene. Entrambi promettono che avremo nella realtà tutto quello in cui crediamo. 

    La Bibbia insegna che una persona non deve avere paura di niente perchè ciò è peccato. Chi segue le idee della mentalità positiva dice che una persona non deve avere paura di niente, perché il cosmo la proteggerà per sempre. La richiesta risposta è la stessa, ma le motivazioni sono diverse.
    Entrambi consigliano di non avercela con nessuno. “Perché è peccato”, – dice la chiesa e “perchè fa male alla salute”, – affermano gli adepti dell' altro insegnamento.
    Luisa Hay scrive che se uno vuole essere felice, deve pensare alle situazioni piacevoli. Il sacerdote sostiene che per avere il paradiso uno deve pregare, sperare e credere. Tutti e due possiedono un concetto principale – che è il credere.
    Ho l'impressione che la cosiddetta “mentalità positiva” sia una versione moderna della religione cristiana. La versione avanzata, con gli argomenti più persuasivi, più accessibili alla mente e più praticabili.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More