Site Feedback

Quello che faccio con la vita (seconda parte):

Dopo di laurearmi officialmente, ho trovato uno stage lavorando ad uno dei laboratori nazionali. Dopo la fine dello stage, ho deciso di tornare ad università per fare la specialistica d’insegnamento di matematica. Benché il programma mi abbia lasciato distrutto--pressoché morto (era tanto difficile, non nel senso academico, ma emozionale), mi sono riuscito a laurearmi. A causa dello stress psicologico e emozionale che il programma mi ha assoggettato, quando tutto è stato finito, ho dato di matto. Allora, come fa qualsiasi persona ragionevole quando si da di matto, sono andato in machina al accesso più vicino dell’autostrada e all’ultimo momento in cui potevo decidere quale direzione volevo andare, ho deciso di andare all’ovest.

Forse un’altra volta parlerò delle avventure che hanno seguito questa decisione. Però dirò che in totale, sono andato più di 10.000 miglia in macchina per il mio bel paese.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Quello che faccio [ho fatto] con [nella] la vita (seconda parte):

    Dopo di essermi laurearmi [laureato] officialmente [ufficialmente], ho trovato uno stage lavorando ad uno dei laboratori nazionali. Dopo la fine dello  [Finito lo] stage, ho deciso di tornare ad [all'] università per fare la specialistica d’insegnamento di matematica. Benché il programma mi abbia lasciato distrutto - [ero] pressoché morto - mi  sono riuscito a laurearmi. [La difficoltà] in quanto [non] era tanto difficile, non nel senso academico [accademica] ma emozionale. A causa dello stress psicologico e [ed] emozionale [emotivo], che il programma mi ha assoggettato [sottoposto], quando tutto è stato finito [finii tutto], ho dato [diedi] di matto. Allora, come fa [farebbe] qualsiasi persona ragionevole quando si da di matto, sono andato in [con la] machina [macchina] al accesso [all'ingresso] dell’autostrada più vicino e all’ultimo momento in cui potevo decidere quale direzione volevo andare [ho scelto all'ultimo momento quale direzione prendere]. Ho deciso di andare all’ovest [ad ovest].

    Forse un’altra volta parlerò delle avventure [dell'avventure] che hanno [sono] seguito [derivate da] questa decisione [or "scelta"]. Però dirò [Dico solo] che in totale, sono andato [ho fatto] più di 10.000 miglia in macchina per [attraverso] il mio bel paese.

     

    Quello che faccio con ho fatto nella vita (seconda parte):

    Dopo di essermi laureato laurearmi ufficialmente, ho trovato posto per uno stage lavorando di lavoro ad uno dei laboratori nazionali. Dopo la fine dello stage, ho deciso di tornare ad all'università per fare la specialistica d’insegnamento di matematica (better 'per specializzarmi nell'insegnamento della matematica'). Benché il programma mi abbia lasciato distrutto--pressoché morto (era tanto difficile, non nel senso accademico, ma emozionale), mi sono riuscito a laurearmi. A causa dello stress psicologico ed emozionale che a cui il programma mi ha assoggettato (better 'sottoposto'), quando tutto è stato finito, ho dato di matto (this is a gergale expression, used in some regions of the North of Italy, it would be better to say 'sono impazzito'). Allora, come fa qualsiasi persona ragionevole quando si da di matto ('impazzisce'), sono andato in macchina all' accesso più vicino dell’autostrada e all’ultimo momento in cui potevo decidere in quale direzione volevo andare, ho deciso di andare verso ovest.

    Forse un’altra volta parlerò delle avventure che hanno seguito questa decisione. Però dirò che in totale sono andato ho viaggiato per più di 10.000 miglia in macchina per il mio bel paese.

     

    Good! Intersting story!

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More