Site Feedback

Mio punto di vista su “I Fiori della Guerra”

Il nuovo film di Zhang Yimou“I Fiori della Guerra”racconta una storia che è successa tra Il Massacro di Nanchino in 1937.Un gruppo di persone di scale sociali diverse,incluso un gruppo di studentesse cinesi e tredici prostitute,confluiscono in una chiesa non ancora occupata dalle truppe giapponesi.Ma quando il fuoco della guerra si estende alla chiesa,ognuno deve affrontare un disastro e fare i decisioni che riguarda la propria vita.Alla fine,vestendosi i panni delle studentesse,le tredici prostitute,considerate sempre sordide,si sacrificano volontarie per sostituirle come “donne di conforto” per i invasori.
Questo film ha ricevuto tante acclamazioni dal pubblico.Dal mio punto di vista,è un nuovo angolo da descrivere la guerra che porta il suo successo.C’e stata una grand quantità di film sull’argomento del Massacro di Nanchino,una maggior parte dei quali descrivono direttamente sia la crudeltà e la violenza dei invasori giapponesi che la tristezza e la miseria del popolo cinese,ricordando la ferita ancora aperta nel cuore ai cinesi continuamente.Però,“I Fiori della Guerra” fa attenzione al cambiamento dei rapporti tra i protagonisti dalla parte opposta al potere sacrificarsi e offrirsi reciprocamente.Attraverso i comportamenti diversi dei personaggi con distinti caratteri e posti sociali davanti al disastro, le loro intimità sono presentate più realmente sullo sfondo di tragedia.Nello stesso tempo,l’umanità e la sensibilità delicata risaltano quando la scelta che trascende la vita si dà.Smussando la brutalità della guerra con le scene come pittura,la pellicola porta un’ambiente da pensare profondamente agli spettatori senza la tristezza irrespirabile.La storia sembra un fiore multicolore nella guerra,confortando tutti i sofferenti.
Il film dà una varietà di colori a quest’argomento invece usare il nero o il grigio che rappresenta la disperazione.Le prostitute si abitano i costumi tradizionali cinesi variopinti,mentre le studentesse universitarie si vestono dei colori più primitivi e semplici,il che rappresenta una differenza dei posti sociali tra queste due,e simboleggia la vistosità e la purezza.Fino a quando scambiano i panni,gli stereotipi cambiano,e la purazza sostituendo la vistosità,la personalità delle prostitute sublima.Con la dolce melodia intonata dalle bellezze,brilla la umanità.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    No corrections have been written yet. Please write a correction!

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More