Site Feedback

Carlo Collodi

Senza il uomo ottimo Carlo Collodi, Pinocchio non sarebbe mai stato esistito, mamma mia, un'infanzia senza pinocchio non sarebbe un'infanzia vale la pena vivere.

Carlo Collodi é creato Pinocchio verso la fine del dicotto secolo. Di fatto era la prima pubblicato il Luglio sette milleottocentoottantuno in "Giornale per i bambini" da Ferdinando Martini con il titolo
"storia di un burattino". La storia complete era pubblicato il milleottocentoottantatre da un uomo che si chiama Felice Paggi di cui é un editore a firenze. Siccome il secolo ottanta, le avventure di Pinocchio da allora è stata pubblicata in uncentoottantasette edizioni e tradotta in duecentosessanta lingue e dialetti. Il libro delle avventure di Pinocchio é diventato poppulare ottimo perché I tutti bambini lo amano. Le avventure del burattino adesso iconica fa appello a universalmente bambini. Da Nord America, Tutti di Europa e molti altri paesi in tutto il mondo. lo sapevate Carlo effettivamente ha inspirato molti produttori di film tra cui il ben noto Walt Disney a fare film su suo burattino Pinocchio.


Pinocchio non avrebbe creare nessuno il uomo ottimo Carlo Collodi di cui é nato in Florenza il venti quattro di Novembre il milleottocentoventisei. Carlo non sarebbe mai esistito senza sua madre e padre. Sua madre che si chiama Angelina Orzali e suo padre che si chiama Domenico Lorenzini. Angela era un insegnante qualificato della scuola elementare. Benché lei lavorera come un cameriera per il noto famiglia Garzoni Venturi da Tuscania. Domenico lavoraro per un famiglia di Ginori come un cuoco. Carlo era figlio più grande, lui ha dieci fratelli e sorelle, sfortunatamente sei dei sorelli e fratelli sono morti prima di diventare adulti. Ma I genitori di Carlo non hanno cura di lui, invece la sua zia ha curato lui mentre Carlo andato alla scuola elementare specialmente. In Fatto alla scuola Carlo era molto cattivo, di conseguenza, Carlo viene avviato agli studi divinità alla seminario di Val d'Elsa e poi dai Padri Scolopi il quale è un collegio religioso a Firenze. Purtroppo fino ad suo fratello che si chiama Paolo Lorenzini é diventata un dirigente presso la società di porcellana Manifattura Ginori, il famiglia di Collodi/Lorenzini erano poveri. Quando suo fratello ha ottenuto il lavoro, Carlo è stato in grado di intraprendere una carriera come Colletti bianchi, poi più tardi un giornalista. Qualcosa che non sapevate di Carlo è che il milleottocentoquarrantotto lui si è arruolato per combattere nella Guerra d'Indipendenza italiana insieme ad altri sostenitori dei Mazzini. Durante l’estate dello stesso anno Carlo ha iniziato il giorno satirico quotidiano il che si chiama "Il Lampione". Carlo ha iniziato a scrivere libri il milleottocentocinquantasei, il suo prima romanza era chiamato “Un romanzo in vapore" di cui era molto buffo. Dopo questo libro, Carlo ha scritto "Il viaggio per l'Italia di Giannettino". Il milleottocentocinquantanove Carlo ha combattuto nella seconda guerra di indipendenza. Fino al milleottosettantasei Carlo ha scritto romanzi per adulti e articoli sui giornali, ma in questo anno ha iniziato a scrivere libri per bambini, come ad esempio "I racconti delle fate".

Sfortunamente Carlo Collodi é morto improvvisamente a Firenze il Ottobre ventisei milleottocentonovanta.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Carlo Collodi
    Senza LO SCRITTORE Carlo Collodi, Pinocchio non sarebbe mai stato esistito!!!! Mamma mia, un'infanzia senza pinocchio, non sarebbe valSA la pena viverLA.

    Pinocchio (IL PERSONAGGIO) FU CREATO verso la fine XVIII SECOLO. La prima pubblicaZIONE RISALE AL 07/07/1881 NELLA RIVISTA "Giornale per i bambini" dI Ferdinando Martini con il titolo
    "storia di un burattino". La storia completA FU pubblicatA NEL 1883 da un uomo E EDITORE DI FIRENZE, Felice Paggi. Le avventure di Pinocchio, da allora, FURONO pubblicatE in 187 edizioni e tradottE in 260 lingue e dialetti. Il libro delle avventure di Pinocchio é diventato populare E FAMOSO perché I tutti bambini l'HANNO amaTo. Le avventure del burattino SONO RIVOLTE universalmente AI bambini DEL Nord America, DELL' Europa e DI molti altri paesi in tutto il mondo. Lo sapevate CHE Carlo COLLODI ha inspirato molti produttori, tra cui il ben noto Walt Disney, a fare UN film suL suo burattino Pinocchio.


    Pinocchio non SAREBBE NATO SENZA Carlo Collodi , nato A FIRENZE il 24/11/1826. Carlo non sarebbe mai esistito senza sua madre e padre. Sua madre SI CHIAMAVA Angelina Orzali MENTRE suo padre Domenico Lorenzini. Angela era un' insegnante qualificato dI UNA scuola elementare NONOSTANTE lei lavorASSE come cameriera per LA notA famiglia Garzoni Venturi da Tuscania. Domenico lavoraVA per unA famiglia di Ginori come cuoco ( QUANDO DEVI SPEFICARE IL TIPO DI MESTIERE, NON DEVI INSERIRE L'ARTICOLO PRIMA DEL SOSTANTIVO ). Carlo era IL figlio più grande, lui AVEVA dieci fratelli e sorelle, sfortunatamente sei deLLE SUE sorellE e fratelli sono morti prima di diventare adulti. Ma I genitori di Carlo non EBBERO cura di lui. DI CARLO SE NE OCCUPO' sua zia mentre EGLI FREQUENTAVA la scuola elementare. A scuola Carlo era molto cattivo, di conseguenza FU MANDATO AL seminario di Val d'Elsa e poi dai Padri Scolopi ( un collegio religioso DI Firenze ). LA famiglia Collodi/Lorenzini era MOLTO poverA TRANNE suo fratello Paolo Lorenzini CHE diventO' un dirigente presso la società di porcellana Manifattura Ginori. Quando suo fratello OTTENNE il lavoro, Carlo FU in grado di intraprendere una carriera come CollettO biancO, E più tardi COME giornalista. Qualcosa che non sapevate di Carlo è che, NEL 1848 si è ARRUOLO' per combattere la Guerra d'Indipendenza italiana insieme ad altri sostenitori di Mazzini. Durante l’estate dello stesso anno, Carlo CREO' UN QUOTIDIANO SATIRICO chiamaTO "Il Lampione". Carlo ha iniziato a scrivere libri NEL 1856. IL suo primO romanzO FU “Un romanzo in vapore". Era DAVVERO molto buffo. Dopo questo libro, Carlo SCRISSE "Il viaggio per l'Italia di Giannettino". NEL 1859 Carlo ha combattuto nella seconda guerra di indipendenza. Fino al 1876 Carlo SCRISSE romanzi per adulti e articoli sui giornali, ma in questo anno INIZIO' a scrivere libri per bambini, come ad esempio "I racconti delle fate".

    Sfortunamente Carlo Collodi MORI' improvvisamente a Firenze il 26/10/1890.

    Ciao...
    Come puoi notare, ho preferito correggere in particolare le date. E' buona regola scrivere la data in numeri e non in lettere.....

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More