Site Feedback

Viaggi.

Mi piace viaggiare. Ma non solo viaggiare, mi piace andare in treno o su aereo. Quando viaggio sull'aereo mi piace che ci vogliono 2-3 oppure 4 ore e già sto in un altro posto. Fra 1000 o 2000 chilometri dalla casa. Dove c'è un altro clima, ci sono altre persone e c'è un'altra vita.

Ma quando viaggio in treno mi piace che posso leggere un libro guardare da una finestra pensare e parlare con le persone diversi.

Sapete c'è tale fenomeno che si chiama "il effetto di compagno di viaggio"? Ecco mi piace che posso parlare di tutto, e anche altre possono parlarmi di tutto, e poi scendo dal treno e mi dimentico tutto di cui parlavamo. E mi piace anche che in un treno posso far conoscenza con una diversa gente con tale gente con cui non ci riesco in vita.

E anche mi piace durante il viaggio in treno tirare fuori dei pacchetti con la roba da mangiare. Di solito è una gallina, uova e pane. E mi piace bere un tè la sera, quando in vagone accendono la luce.

A dire la verità non mi piace viaggiare con le persone anziani perché tali persone sempre proibiscono a tutti di fare qualcosa: parlare, camminare, accendere la luce. E sempre chiedono di fare un silenzio e chiudere la bocca. A volte pesante è viaggiare con mamme e bambini. Non perché non mi piacciono bambini ma perché mamme sono diverse.

Ma di solito stavo fortunata con compagni di viaggio. Forse per questo motivo mi piace ancora viaggiare.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Viaggi.

    Mi piace viaggiare, ma non solo. viaggiare. Mi piace andare in treno o su in aereo. Quando viaggio sull'aereo mi piace che ci voglionoano 2-3 oppure 4 ore e già sto per arrivare in un altro posto. Fra distante 1000 o 2000 chilometri dalla casa. Dove c'è un altro clima, ci sono altre persone e c'è un'altra vita.

    Ma quando viaggio in treno mi piace che possoa leggere un libro, guardare da una finestra, pensare e parlare con le persone diversi.

    Sapete che c'è tale di quel fenomeno che si chiama "il l'effetto di del compagno di viaggio"? Ecco, mi piace che possoa parlare di tutto, e che anche altri possonoano parlarmi di tutto, per poi scendoere dal treno e mi dimentico dimenticare tutto ciò di cui parlavamo. E mi piace anche che in un treno possoa fare la conoscenza con una diversa di gente diversa con tale gente con cui non ci riesco in vita che non potrei conoscere nella vita quotidiana.

    E anche mi piace il poter, durante il viaggio in treno, tirare fuori dei pacchetti con della roba da mangiare. Di solito si tratta di una gallina (cosa intendi esattamente con "gallina"? Non penso che tu stia parlando di una povera gallina intera :-P), uova e pane. E mi piace bere un tè la sera, quando in nel vagone accendono la luce.

    A dire la verità non mi piace viaggiare con le persone anzianie perché tali persone sempre proibiscono sempre a tutti di fare qualcosa: parlare, camminare, accendere la luce. E sempre chiedono sempre di fare un silenzio e chiudere la bocca. A volte è pesante viaggiare con mamme e bambini. Non perché non mi piaccionoano i bambini ma perché le mamme sono diverse.

    Ma di solito stavo sono stata fortunata con i compagni di viaggio. Forse per questo motivo mi piace ancora viaggiare.

    Viaggi.

    Mi piace viaggiare, ma non solo. Mi piace andare in treno o IN aereo. Quando viaggio IN aereo mi piacCIONO I VOLI CHE DURANO 2-3 oppure 4 ore; COSI' GIA' MI TROVO in ALTRI postI, DISTANTI 1000 o 2000 chilometri da casa. Dove c'è un altro clima, ci sono altre persone e c'è un'altra vita.

    Ma quando viaggio in treno, mi piace che posso leggere un libro, guardare da una finestra, pensare e parlare con DIVERSE persone.

    Sapete ESISTE UN tale fenomeno cHIAMATO "L' effetto di UN compagno di viaggio"? Ecco mi piace che posso parlare di tutto, e anche CHE altre PERSONE possAno parlarmi di tutto, e poi scendo dal treno e mi dimentico tutto QUELLO di cui ABBIAMO PARLATO. E mi piace anche che NEL treno, posso CONOSCERE gente DIVERSA con LA QUALE NON RIUSCIREI A PALRARCI NELLA vita QUOTIDIANA.

    Mi piace, INOLTRE, tirare fuori dei pacchetti (SPUNTINO) con la roba da mangiare. Di solito è una gallina, uova e pane. E mi piace bere un tè la sera, quando NEL vagone VIENE ACCESA la luce.

    A dire la verità non mi piace viaggiare con le persone anzianE perché QUESTE persone proibiscono SEMPRE a tutti di fare qualcosa: parlare, camminare, accendere la luce. E sempre chiedono di fare silenzio e chiudere la bocca. A volte è pesante viaggiare con mamme e bambini. Non perché non mi piacciono I bambini ma perché LE mamme sono diverse.

    Ma di solito SONO STATA fortunata con I MIEI compagni di viaggio. Forse per questo motivo mi piace ancora viaggiare.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More