Site Feedback

Fa caldissimo a Pechino!

Negli ultimi giorni a Pechino fa un caldo del cavolo, quasi ogni giorno la temperatura massima raggiunge 39 gradi, anche durante la notte è afoso, le zanzare sono troppe, non riesco neanche ad addormentarmi. Quando ero in Germania l'anno scorso, non faceva quasi mai caldo, il massimo era solo 32 gradi e basta, non c'era il bisogno dell'aria condizionata e non vedevo neanche una zanzara. Inoltre a Pechino c'è anche lo smog, che aggrava la situazione.

Comunque mi sento felice in questi giorni. Ho passato molto bel tempo coi miei colleghi italiani. Ogni giorno usciamo insieme a pranzare, parliano del più o del meno. Io quasi solo con gli stranieri ho argomenti comuni, dopo esser tornato in Cina, mi sentivo molto solo, fino a quando non venivano loro. Quando stiamo insieme, mi sento come se fossi tornato di nuovo in Italia.

Ieri una collega è dovuta partire per l'Italia e non tornerà più. Ero triste e ho addiritura pianto davanti a tutti. E' la prima volta che piango in pubblico, perchè ero davvero triste. Le voglio tanto tanto bene, e non so come sarò quando devo salutare un'altra collega fra tre giorni.

Infatti il primo giorno quando sono tornato in Cina, sentivo già la nostalgia d'Italia, di Germania, di Lettonia, di tutti i posti dove sono stato. Ora li rivedo nei miei sogni. Ogni volta quando vedo Italia, parlo italiano, incontro amici vecchi nei sogni, spero di non svegliarmi mai più.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

     

    Fa caldissimo a Pechino!

    Negli ultimi giorni a Pechino fa un caldo del cavolo, quasi ogni giorno la temperatura massima raggiunge i 39 gradi, e anche durante la notte è afoso, le zanzare sono troppe, non riesco neanche ad addormentarmi. Quando ero in Germania l'anno scorso, non faceva quasi mai caldo, al massimo c'erano 32 gradi e basta, non c'era il bisogno dell'aria condizionata e non vedevo neanche una zanzara. Inoltre a Pechino c'è anche lo smog, che aggrava la situazione.

    Comunque mi sento felice in questi giorni. Ho passato dei bei momenti coi miei colleghi italiani. Ogni giorno usciamo insieme a pranzare, parliamo del più e del meno. Io ho argomenti comuni quasi solo con gli stranieri, e dopo esser tornato in Cina, mi sentivo molto solo, fino a quando non sono arrivati loro. Quando stiamo insieme, mi sento come se fossi tornato di nuovo in Italia.

    Ieri una collega è dovuta partire per l'Italia e non tornerà più. Ero triste e ho addiritura pianto davanti a tutti. E' la prima volta che piango in pubblico, perché ero davvero triste. Le voglio tanto tanto bene, e non so come andrà quando dovrò salutare un'altra collega fra tre giorni.

    Infatti il primo giorno che sono tornato in Cina, sentivo già la nostalgia dell'Italia, della Germania, della Lettonia, e di tutti i posti in cui sono stato. Ora li rivedo nei miei sogni. Ogni volta quando vedo l'Italia, parlo italiano, incontro vecchi amici nei sogni, spero di non svegliarmi mai più.

    Fa caldissimo a Pechino!

    Negli ultimi giorni a Pechino fa DAVVERO CALDO. Quasi ogni giorno la temperatura massima raggiunge I 39 gradi; anche la notte è afosA, le zanzare sono troppe, non riesco neanche ad addormentarmi. Quando ero in Germania l'anno scorso, non faceva quasi mai caldo. LA TEMPERATURA MASSIMA ERA DI 32 gradi e basta; non c'era bisogno dell'aria condizionata e non vedevo neanche una zanzara. Inoltre a Pechino c'è anche lo smog, che aggrava la situazione.

    Comunque mi sento felice in questi giorni. Ho passato MOMENTI BELLISSIMI coi miei colleghi italiani. Ogni giorno usciVAMO insieme a pranzare, parlaVAMO del più o del meno. Io ERO L'UNICO stranieriO ( PENSO SIA QUESTO IL SENSO) TRA LORO, E INFATTI dopo esserE tornato in Cina, mi sentivo molto solo, fino a quando non venivano loro. Quando stiamo insieme, mi sento come se fossi tornato di nuovo in Italia.

    Ieri una collega è dovuta partire per l'Italia e non tornerà più. Ero triste e ho addiritura pianto davanti a tutti. E' la prima volta che piango in pubblico, perchè ero davvero triste. Le voglio tanto tanto bene, e non so come sarò quando doVRO' salutare un'altra collega fra tre giorni.

    Infatti il primo giorno quando sono tornato in Cina, sentivo già la nostalgia dELL' Italia, dELLA Germania, dELLA Lettonia, E di tutti QUEi posti dove sono stato. Ora li rivedo nei miei sogni. Ogni volta, quando vedo L'Italia, parlo italiano, incontro vecchi amici E spero di non svegliarmi mai più.

     

    I MIEI COMPLIMENTI.....

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More