Site Feedback

Quando ero bambina

Quando ero bambina i miei amici ed io sempre giocavamo giochi nella strada; perché abbiamo vissuto in una strada chiusa, era sicuro dalle macchine. Quando eramo più piccoli, giocavamo giochi come 'May I', in che c'era un capo, che decidera che tipo di movimento poteva fare per raggiungere l'atra riva della strada, e la persona a che lo ha datto istruzioni bisognava decire 'May I' prima di che poteva fare il movimento - se dimenticava dirlo, bisognava riavviare il suo tentativo di vincere il gioco. Sembra come un gioco molto tedioso, ma il spasso é nella movimento che creava il capo, che potesse essere qualcosa, il più creativa, il meglio.

Altro gioco che giocava era 'Bulldogs' in che altra volta, bisognava raggiungere all'altra riva della strada, ma in una moda un poco più violente. Il gioco iniziava con una persona con il ruolo del'insiguitore é il resto con quelli dei fuggitivi, chi attreversavano la strada in due modi - correva o con la braccia univa. Il modo di correre era similare a chiapparello, ma quando univamo la braccia l'insiguitore doveva separare i bambini per vincere più persone aggiungere la sua squadra. Quando c'era sola una persona nella squadra fuggitiva, per vincere doveva attreversare la strada e scappare tutti gli insiguitori una volta più.

Anche, quando avevamo l'età da 3-8, immaginavamo molti giochi; semplice, complicato, con punti o sage che duravano qualche giorni. Perché ero il magiore dei miei amici, avevo il diritto di creare e cambiare le regole come pensavo giusto...al meno, fino a abbiamo fatto amici maggiore.

Quando ero un po piú vecchio, giocavo più giochi di sport, ad esempio badminton, tennis, pallacanestro, pallavolo -sempre nel fondo della strada. Giocavamo vicino alle regole normale, ma perché non avevamo la rete, abbiamo creato regole diverse.

Nell'estate di 1997-2000,imiei amici ed io sempre facevamo gli 'spettacoli del teatro', che abbiamo presentato in nuestri giardini, e a che abbiamo inviato nuestri vicini. Un biglietto costava £1, che donavamo a carità. Una volta, guadagnavamo £15 per una carità locale, che sentiva bene.

Share:

 

1 comment

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Quando ero bambina

    Quando ero bambina i miei amici ed io giocavamo sempre PER strada; perché abbiamo vissuto in una strada chiusa, ED eraVAMO AL sicuro dalle macchine. Quando eraVAmo più piccoli, giocavamo A giochi come 'May I', in che NEL QUALE c'era un capo, che decidera che tipo di movimento SI poteva fare per raggiungere l'atra riva L'ALTRO BORDO della strada, e la persona a che lo ha datto DAVA LE istruzioni (probabilmente intendevi LA PERSONA CHE SI VOLEVA MUOVERE?) bisognava decire DOVEVA DIRE 'May I' prima di che poteva POTER fare il movimento - se dimenticava DI dirlo, bisognava riavviare il suo tentativo di vincere il gioco  RICOMINCIAVA DA CAPO. Sembra PUO' APPARIRE come un gioco molto tedioso, ma il spasso (IL DIVERTIMENTO) é nella SCELTA DEL movimento che creava il DA PARTE DEL capo: , che potesse essere   qualcosa DI CREATIVO, MIGLIORE, il più creativa, il meglio.

    UN Altro gioco che giocavaO era 'Bulldogs', in che altra volta ALLO STESSO MODO, bisognava raggiungere all'altraO riva BORDO della strada, ma in una modaO un poco più violenteO. Il gioco iniziava con una persona con il ruolo delL'insiguitore é  E il resto con quelliO di fuggitivi, chi attreversavano SI POTEVA ATTRAVERSARE la strada in due modi - correvaNDO o con laE braccia univaTE. Il modo di correre era similare a chiapparello (AD ACCHIAPPARELLO nota: probabilmente in altre zone d'Italia si usa anche il termine chiapparello per tale gioco), ma quando univamo la braccia l'insEguitore doveva separare LE BRACCIA ? DEi bambini per vincere più persone ED aggiungere LA PERSONA ALla  sua squadra. Quando c'era solaO una persona nella squadra fuggitiva, per vincere doveva attreAversare la strada e scappare DA tutti gli insiEguitori una volta IN più.

    Anche, quando avevamo l'età da tra 3 e 8 anni, immaginavamo molti giochi; sempliceI, complicatoI, con punti o sage che duravano qualche giorniO (O ALCUNI GIORNI). Perché ero il LA maGgiore dei LA PIU' GRANDE TRA I miei amici, avevo il diritto di creare e cambiare le regole come pensavo giusto A MIO PIACIMENTO ...al meno, fino a abbiamo fatto amici maggiore FINO A CHE SONO STATA LA PIU' GRANDE (mia interpretazione).

    Quando ero un po piú vecchio SONO CRESCIUTA UN PO', giocavo A giochi più di sport, ad esempio badminton, tennis, pallacanestro, pallavolo - sempre nel fondo della strada (oppure ALLA FINE DELLA STRADA). Giocavamo vicino alle CON regole SIMILI alle normaleI, ma perché SICCOME non avevamo la rete, abbiamo creato NUOVE regole diverse (o MODIFICATO ALCUNE REGOLE?).

    NellE estateI di 1997-2000, i miei amici ed io facevamo sempre gli 'spettacoli del teatro', che abbiamo presentato in PRESENTAVAMO NEI nueOstri giardini, e a che abbiamo inviato AI QUALI (gli spettacoli) INVITAVAMO I nueOstri vicini. Un biglietto costava £1, che donavamo a IN carità. Una volta, guadagnavamo ABBIAMO GUADAGNATO £15 per una carità INIZIATIVA CARITATEVOLE locale, che ERA BUONA sentiva bene.

    Quando ero bambina

    Quando ero bambina i miei amici ed io sempre giocavamo in strada; perché abbiamo vissuto in una strada chiusa, era sicuro dalle macchine. Quando eramo più piccoli, giocavamo giochi come 'May I', nel quale c'era un capo, che decideva che tipo di movimento poteva fare per raggiungere l'atro lato della strada, e la persona a cui ha datto istruzioni doveva dire 'May I' prima di  fare il movimento - se dimenticava di dirlo, bisognava ricominciare. Sembra un gioco molto tedioso, ma lo spasso é nel movimento che creava il capo, che poteva essere il più creativo, il migliore.--> I don't understand.

    Altro gioco che giocavamo era 'Bulldogs' in cui un'altra volta, bisognava raggiungere l'altro lato della strada, ma in un modo un poco più violento. Il gioco iniziava con una persona con il ruolo dell'inseguitore e il resto con quello del fuggitivo, che attreversava la strada in due modi: di corsa o a braccetto. Il modo di correre era simile a chiapparello, ma quando univamo la braccia l'insiguitore doveva separare i bambini per vincere più persone aggiungere la sua squadra. Quando c'era sola una persona nella squadra fuggitiva, per vincere doveva attreversare la strada e scappare tutti gli insiguitori una volta più.

    Anche, quando avevamo l'età da 3-8, immaginavamo molti giochi; semplice, complicato, con punti o sage che duravano qualche giorni. Perché ero il magiore dei miei amici, avevo il diritto di creare e cambiare le regole come pensavo giusto...al meno, fino a abbiamo fatto amici maggiore.

    Quando ero un po piú vecchio, giocavo più giochi di sport, ad esempio badminton, tennis, pallacanestro, pallavolo -sempre nel fondo della strada. Giocavamo vicino alle regole normale, ma perché non avevamo la rete, abbiamo creato regole diverse.

    Nell'estate di 1997-2000,imiei amici ed io sempre facevamo gli 'spettacoli del teatro', che abbiamo presentato in nuestri giardini, e a che abbiamo inviato nuestri vicini. Un biglietto costava £1, che donavamo a carità. Una volta, guadagnavamo £15 per una carità locale, che sentiva bene.

     

    Ho corretto solo la prima parte perchè adesso vado a mangiare

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More