Site Feedback

Un dialogo breve con la mia amica.

*Ho pensato che per migliorare la mia conoscenza della lingua italiana devo imparare le frasi più utilizzate in vita quotidiana.Però ho deciso tradurre dei dialoghi della mia vita, dunque, oggi avevo questa conversazione con la mia amica:

l'amica: Ciao, dove sei?
Io: Sono a casa mia.
A: Sei stato all'università oggi?
I:No, non mi sono svegliato per andare agli studi.
A: Ma, ti ho chiamato di mattina, non hai alzato la cornetta.
I: Si, dormivo.
A: Sei poltrone impenitente!Ti sei lasciato sfuggire qualche lezione importante ?
I:No, posso colmare le lacune più tardi.
A: Come lo farai?
I: Saprò che cosa abbiamo studiato, leggerò alcuni libri e manuali, e mi riporterò in
pari.
A: Sei veramente pigro. Che farai stasera?
I: Non lo so.
A: Parto per casa per passare fine-settimana con i miei genitori, Vuoi accompagnarmi alla stazione ferroviaria?
I: Si, certo. Chiamami quando starai per andare alla stazione.
A: Va bene.
I: Che fai adesso?
A: Torno a casa dello studente con Antonio, lo conosci.
I:Lo ricordo, salutamelo.
A:Certo, ti chiamerò verso sera, ciao, a presto!
I: A presto!

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Un dialogo breve con la mia amica.

    *Ho pensato che per migliorare la mia conoscenza della lingua italiana devo imparare le frasi più utilizzate NELLA vita quotidiana/TUTTI I GIORNI. Però ho deciso DI tradurre dei dialoghi della mia vita, dunque, oggi avevo questa conversazione con la mia amica:

    l'amica: Ciao, dove sei?
    Io: Sono a casa mia.
    A: Sei statA all'università oggi?
    I:No, non mi sono svegliatA per andare a STUDIARE.
    A: Ma, ti ho chiamato QUESTA mattina, non hai alzato la cornetta?
    I: Si, dormivo.
    A: MA Sei poltrone impenitente INCOSCIENTE? Ti sei lasciato sfuggire qualche lezione COSI' importante ? IN QUESTO CASO, SONO TUTTE DOMANDE, QUINDI PUNTI INTERROGATIVI.
    I:No, posso colmare le lacune più tardi.
    A: Come lo farai?
    I: Saprò che cosa abbiamo studiato, leggerò alcuni libri e manuali, e mi riporterò in
    pari.
    A: Sei veramente pigrA. Che farai stasera?
    I: Non lo so.
    A: Parto per casa per passare IL fine-settimana con i miei genitori, Vuoi accompagnarmi alla stazione ferroviaria?
    I: Si, certo. Chiamami quando starai per andare alla stazione.
    A: Va bene.
    I: Che fai adesso?
    A: Torno aLLA casa dello studente con Antonio, lo conosci?.
    I:Lo ricordo, salutamelo.
    A:Certo, ti chiamerò verso sera, ciao, a presto!
    I: A presto!

    Un dialogo breve con la mia amica.

    *Ho pensato che per migliorare la mia conoscenza della lingua italiana devo imparare le frasi più utilizzate in nella vita quotidiana. Però Perciò (1) ho deciso di tradurre dei dialoghi della mia vita, dunque, oggi avevo ho avuto questa conversazione con la mia amica:

    l'amica: Ciao, dove sei?
    Io: Sono a casa mia.
    A: Sei stato all'università oggi?
    I:No, non mi sono svegliato per andare agli studi a lezione/a studiare.
    A: Ma, ti ho chiamato di questa mattina, non hai alzato la cornetta.
    I: Si No (2), dormivo.
    A: Sei un poltrone impenitente (3)! Ti sei lasciato sfuggire qualche lezione importante ?
    I:No, posso colmare le lacune più tardi.
    A: Come (lo) (4) farai?
    I: Saprò che cosa abbiamo studiato, leggerò alcuni libri e manuali, e mi riporterò (anche: rimetterò) in
    pari.
    A: Sei veramente pigro. Che farai stasera?
    I: Non lo so.
    A: Parto per Torno a casa per passare il fine settimana con i miei genitori, vuoi accompagnarmi alla stazione ferroviaria?
    I: Si, certo. Chiamami quando starai per andare alla stazione.
    A: Va bene.
    I: Che fai adesso?
    A: Torno alla casa dello studente con Antonio, lo conosci.
    I: (Me) Lo ricordo, salutamelo.
    A:Certo, ti chiamerò verso sera, ciao, a presto!
    I: A presto!

     

    Molto bravo.

     

    1) Però = ma

    Perciò = Per questo motivo

    2) "No (non la ho alzata), dormivo"

    A domande (dirette o indirette) con negazioni rispondiamo con negazione per concordare:

    "Non sei andato al cinema?"

    "No (non ci sono andato)"

    3) "Sei un poltrone impenitente" oppure "Sei poltrene e impenitente". Nella prima è nome + aggettivo, nella seconda due aggettivi.

    4) meglio senza "lo", "lo" si dovrebbe riferire a un complemento oggetto della frase precendete:

    "Domani cucinerò un pranzo speciale"

    "Come lo (il pranzo) farai"

    "No, posso colmare le lacune più tardi."
    "Come le colmerai?" "le" si riferisce a lacune 

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More