Site Feedback

Un periodio importante nella mia vita

Secondo me,dopo ero una adulta,il periodo molto importante è cui divenivo una scritrice .
Avanti questo périodo,non avevo saputo cosa veramente volevo .Avevo lavorato tutti i giorni ,ma mi sentivo ancora scarso .Dopo una grave malattia ,avevo passato un périodo troppo triste ,addirittura non possavo parlare .Nel quelo tempo ,mi ho dimesso il mio lavoro e rimanevo a casa. Ogni giorno ,ho mangiato poco mentre riflettere troppo .
Non ricordo avere passato quando tempo ,cosi zitto ,malinconio ,avevo cominciato a scrivere i romanzi .
Appena lo facevo ,mi sentivo molto allegro ,felice .Piano piano ,potevo parlare e sorridere. Ho saputo proprio questa vita è veramente il mio sognato .credo che questo è il mio destino.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    Ritengo che il periodo molto importante della mia vita, una volta diventata adulta, è stato quando sono diventata una scrittrice.

    Prima di questo, non sapevo realmente cosa volevo (dalla vita).

    Lavoravo tutti giorni, ma mi sentivo inadatta. Dopo una grave malattia, ho passato un periodo molto triste, al punto che non potevo nemmeno parlare. In quel periodo, mi sono dimessa dal mio lavoro e sono rimasta a casa. E ogni giorno mangiavo poco e riflettevo troppo.

    Cosi, dopo un tempo imprecisato che non ricordo, silenziosamente e con malinconia, ho iniziato a scrivere romanzi. Ogni volta che scrivevo, mi sentivo molto felice. A poco a poco ho ripreso a parlare e a sorridere e mi sono resa conto che scrivere è il sogno e il destino della mia vita.

    Un periodo importante nella mia vita

    Secondo me,dopo ero una adulta,il periodo molto importante è cui divenivo una scritrice .
    Avanti questo périodo,non avevo saputo cosa veramente volevo .Avevo lavorato tutti i giorni ,ma mi sentivo ancora scarso .Dopo una grave malattia ,avevo passato un périodo troppo triste ,addirittura non possavo parlare .Nel quelo tempo ,mi ho dimesso il mio lavoro e rimanevo a casa. Ogni giorno ,ho mangiato poco mentre riflettere troppo .
    Non ricordo avere passato quando tempo ,cosi zitto ,malinconio ,avevo cominciato a scrivere i romanzi .
    Appena lo facevo ,mi sentivo molto allegro ,felice .Piano piano ,potevo parlare e sorridere. Ho saputo proprio questa vita è veramente il mio sognato .credo che questo è il mio destino.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More