Site Feedback

la notizia italiana

Il partito italiano richiede il destituzione del deputato-razzista.
Il partito democratico del centro-sinistra d’Italia richiede di dimissionare il vice speaker del Senato italiano Calderoli, gli accusando degli dichiarazioni razziste. “Basta cosi. E intollerabile, che l’uomo, che ricopre una carica alta nei organi del potere statali usa il suo posizione per la propaganda del razzismo e motteggiamento della donna, che occupa la carica di ministro” – tutto questo è stato proclamato nella dichiarazione del partito, che guida la coalizione del potere in Italia.
Ancora piu presto, il vice speaker del Senato italiano Calderoli, il quale è uno del leader della partita nazionalista “Lega Nord”, nel corso della discussione dei problemi della migrazione ha confrontato il ministro per integrazione italiana Cécile Kyenge dalla pelle nera con l’orango- “Com’è non, amo gli animali, particolarmente gli asini e i lupi. Ma quando intoppa in Intrnet negli fotografie del ministro, non mi posso sbrigare del pensiero della sua affinita con l’orango, ha dichiarato durante il comizio dei sostenitori della partito di “Lega Nord”.
Inoltre, il vice speaker ha notato che Cécile Kyenge era il ministro perfetta, ma sarebbe stato bene, se lei avrebbe occupato questo carico nella sua patria- Congo. Tali dichiarazioni hanno causato una reazione negativa da un certo numero di leader politici italiani. In particolare, il primo-ministro d’Italia Letta le ha caratterizzate come “ inammissibile e passante il segno” e per il presidente del paese Napoletano le hanno colpite e indignate.
Da parte sua, Kyenge ha detto che "Non sta per essere come Calderoli" e si astene dai dichiarazioni dure. Esso, inoltre, non ha intenzione di chiedere le sue dimissioni. “Non apprende queste dichiarazioni come l’insulto personale. Queste parole solo danno l’idea dei problemi della societa moderna italiana” – riporta del ministro “Interfax”
Da parte sua, Calderoli ha detto che ha portato il ministro per l'Integrazione scusa, notando che le sue osservazioni non erano razzisti, ma piuttosto, "erano destinate a esprimere simpatia" per la donna ministro origine congolese.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    la notizia italiana

    Il partito italiano richiede la destituzione del deputato-razzista.
    Il partito democratico del centro-sinistra d’Italia richiede di dimissionare il vice speaker del Senato italiano Calderoli, accusandolo di dichiarazioni razziste. “Basta cosi. È intollerabile, che l’uomo, che ricopre una carica alta negli organi del potere statale usa la sua posizione per la propaganda del razzismo e motteggiamento della donna, che occupa la carica di ministro” – tutto questo è stato proclamato nella dichiarazione del partito, che guida la coalizione del potere in Italia.
    Ancora piu presto, il vice speaker del Senato italiano Calderoli, il quale è uno dei leader del partito nazionalista “Lega Nord”, nel corso della discussione dei problemi della migrazione ha confrontato il ministro per integrazione italiana Cécile Kyenge dalla pelle nera con l’orangotango- “Come no, amo gli animali, particolarmente gli asini e i lupi. Ma quando mi imbatto in Internet nelle fotografie del ministro, non mi posso liberare del pensiero della sua affinità con l’orangotango, ha dichiarato durante il comizio dei sostenitori del partito di “Lega Nord”.
    Inoltre, il vice speaker ha notato che Cécile Kyenge era il ministro perfetto, ma sarebbe stato bene, se lei avesse occupato questo carico nella sua patria- Congo. Tali dichiarazioni hanno causato una reazione negativa in un certo numero di leader politici italiani,in particolare, il primo-ministro d’Italia Letta che le ha caratterizzate come “ inammissibili e passanti il segno” e il presidente del paese Napolitano che lo hanno colpito e indignato.
    Da parte sua, Kyenge ha detto che "Non sta per essere come Calderoli" e si astiene da dichiarazioni dure. La stessa, inoltre, non ha intenzione di chiedere le sue dimissioni. “Non apprende queste dichiarazioni come un insulto personale. Queste parole danno solo l’idea dei problemi della società moderna italiana” – riporta del ministro “Interfax”
    Da parte sua, Calderoli ha detto che ha porto al ministro per l'Integrazione le sue scuse, notando che le sue osservazioni non erano razziste, ma piuttosto, "erano destinate a esprimere simpatia" per la donna ministro di origine congolese.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More