Site Feedback

la storia italiana XX secolo

A cavallo di due secoli l’Italia aveva appartenuta al gruppo dei paesi sudeuropei agrari non protagonosti. Lo sviluppo dell’economia italiana era stato disuguale, cioe al nord del paese si era sviluppata l’industria grande, mentre il sud del paese era restato come un’area agrare e patriarcale, e ci anche esisteva il sovraffollamento, che aveva provocato l’emigrazione del popolo del sud. I torrenti umani si avevano incamminato verso il nord d’Italia, oppure verso i Stati Uniti d'America e Argentina. I processi della declinazione del Sud avevano condizionato l’apparizione della mafia italiana. La struttura statale d’Italia era la monarchia. Dopo l’ assassinio del re Umberto I da un anarchico, nel 1900 era asceso al trono d’Italia il re Vittorio Emanuele III. Umberto I era stato l’ultimo re del XIX secolo, che era morto con la morte violenta. Durante il regno di Umberto I Italia era sopravvissuta il periodo di decadimento totale grazie alla guerra di Abissina e guerra doganale con la Francia, che aveva provocato la fame del popolo nel 1898. I contadini andavano a Milano per trasmettere al re la petizione con la richiesta d’aiuto. Ma questa campagna dei contadini finiva con la demostrazione, la quale, secondo la disposizione del re era stata sbandata con la fucilazione del popolo.
Dopo aver appreso le riprese di manifestanti e il fatto,che il re aveva gratificato il generale, che era responsabile di questo delitto, l’immigrato italiano anarchico Gaetano Brescia, che viveva negli Stati Uniti decideva di uccidere il monarca. Durante il viaggio di Umberto I, nella città di Monza, un anarchico si avvicinò nella folla al re e rilasciato tre proiettili a distanza ravvicinata. 56-anno-vecchio monarca è morto sul posto.
Il politico, che aveva aiutato al paese di uscire dai crisi economica e politica era Giovanni Giolitti. Il leader della partita liberale italiana era diventato una persona importante sul paloscenico italiano. Ma dopo il primo decennio del XX secolo l’epoca di liberalismo era inchinata al tramonto. La difficolta economica e politica non erano stati guariti dal liberalismo.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    la storia italiana del XX secolo

    A cavallo dei due secoli, l’Italia aveva appartenuta apparteneva al gruppo dei paesi sudeuropei agrari non protagonisti (?). (Lo sviluppo dell’economia italiana era stato disuguale) L'economia italiana si era sviluppata in modo disuguale:al nord del paese si era sviluppata l’industria grande pesante (?), mentre il sud del paese era restato rimasto un’area agraria e patriarcale e ci anche esisteva il sovraffollamento, inoltre il sovrappopolamento (NO "sovraffollamento") di questa zona, aveva provocato l’emigrazione della popolazione. I torrenti umani flussi di persone/di popolazione si avevano erano incamminati (/spostati) verso il nord d’Italia, oppure verso gli Stati Uniti d'America e l'Argentina. I processi della declinazione di declino del Sud avevano condizionato causato l’apparizione della mafia italiana. La struttura statale d’Italia era la monarchia. Dopo l’ assassinio del re Umberto I da parte di un anarchico, nel 1900 era asceso ascese al trono d’Italia il re Vittorio Emanuele III. Umberto I era stato fu l’ultimo re del XIX secolo, che era morto con la di morte violenta. Durante il regno di Umberto I, l'Italia era sopravvissuta al periodo di decadimento/decadenza totale grazie alla guerra di Abissinia e alla guerra doganale con la Francia, che aveva provocato la fame del popolo nel 1898. I contadini andavano andarono a Milano per trasmettere al re la petizione con la richiesta d’aiuto. Ma questa campagna dei contadini finiva finì con la demostrazione, la quale, secondo la disposizione del re era stata sbandata con la fucilazione del popolo.   ?  non so cosa vuoi dire, quindi non posso fare correzioni! 
    Dopo aver appreso le riprese (?) dei manifestanti e il fatto, che il re aveva gratificato il generale, che era responsabile di questo delitto (?), l’immigrato italiano anarchico Gaetano Brescia, che viveva negli Stati Uniti decideva decise di uccidere il monarca. Durante il viaggio di Umberto I, nella città di Monza, un anarchico si avvicinò nella dalla folla al re e rilasciato rilasciò tre proiettili a distanza ravvicinata. 56-anno-vecchio monarca  il monarca 56enne/ di 56 anni è morto morì sul posto.
    Il politico, che aveva aiutato il paese ad uscire dalla crisi economica e politica fu Giovanni Giolitti. Il leader della partito liberale italiano era diventato una persona importante sul paloscenico italiano. Ma dopo il primo decennio del XX secolo l’epoca del liberalismo era inchinata al tramonto (???). Le difficoltà economiche e politiche non erano state furono guarite/sconfitte dal liberalismo.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More