Site Feedback

I balli (la prima parte)

Ciao, tutti!

Ora vi racconto di mio amore di balli.
Quando ho avuto 7 anni, mia madre mi ha portato della scuola musicale. Io ho superato tutti i due esami: del pianoforte e della coreografia. Ma le lezioni hanno dovuto passate nel stesso tempo, quindi ho dovuto sceliere tra i balli e il suonare. Ma prima di morire, la mia nonna mi ha datto un regalo - il pianoforte, perciò ho deciso sceliere il suonare. Ho finito la scuola musicale con tutti "A" e ora continuo di suonare il pianoforte da sola.

Quasi 15 anni dopo un giorno ho visto il sito con le foto del ballo storico. Ho passato forse tre ore di guardare queste foto. E poi ho deciso di andare a così ballo. Ma come si può andare a ballo e non ballare? - ho pensato io e ho deciso di trovare le lezioni di balli storice. Loro ho trovato e ho cominciato a studiare. Dopo i tre mesi il primo ballo è stato. Ho letto il programma del ballo e ho capito, che so ballare soltanto una terza di questi balli. Ma comunque ho deciso di andare in questo ballo, perchè mi è piaciuto molto il tema di ballo. E' stato "Il ballo di Natascia Rostova" (Natascia Rostova è la protagonista del libro "Guerra e Pace" di Leo Tolstoy). Immaginate, ho ballato quasi tutti i balli durante questo mio primo ballo! E i partner mi sono piaciuti!..

Certo, poi ho deciso di andare a tutti i balli, che sono stati in queli giorni a Mosca.

Ora finisco di scrivere, perché devo continuare di lavorare. Ma poi vi racconterò, come ho cominciato a ballare i balli latini e come sono stata la debutante di "Ballo di Viènna", se è interessante a voi! =)

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

    I balli (la prima parte)

    Ciao, tutti!

    Ora vi racconto del mio amore per i balli.
    Quando avevo 7 anni, mia madre mi ha portato in una scuola musicale. Io ho superato tutte e due le prove: quella di pianoforte e quella di coreografia. Ma le lezioni si svolgevano nello stesso tempo, quindi ho dovuto scegliere tra i ballare e il suonare. Poiché mia nonna prima di morire mi regalò un pianoforte, allora ho deciso scelto di (imparare a) suonare. Ho finito la scuola musicale con tutte "A"* e ora continuo a suonare il pianoforte da sola.

    Quasi 15 anni dopo, un giorno ho visto un sito con delle foto di un ballo storico. Ho passato forse tre ore a guardare queste foto. Poi ho deciso di andare a questo ballo. Ma come si può andare ad un ballo e non saper ballare? - ho pensato. Ho deciso quindi di cercare le lezioni di balli storici. Le ho trovate e ho cominciato a studiare. Dopo i tre mesi c'è stato il primo ballo (per me). Ho letto il programma del ballo e ho capito, che so ballare soltanto una terzo di questi balli. Comunque ho deciso di andare in questo ballo, perchè il tema mi è piaceva molto:  di ballo E' stato "Il ballo di Natascia Rostova" (Natascia Rostova è la protagonista del libro "Guerra e Pace" di Lev Tolstoy**). Pensate, ho ballato quasi tutti i balli durante questo mio primo ballo! E i partner mi sono piaciuti!..

    Poi ho deciso di andare a tutti i balli, che sono stati in queli giorni a Mosca.

    Ora smetto di scrivere, perché devo continuare a lavorare. Poi vi racconterò, come ho cominciato a ballare i balli latini e come sono diventata la debutante del "Ballo di Vienna", se vi interessa! =)

     

    *in Italia non abbiamo votazioni con lettere, ma con i numeri:

    10 = A

    9 = B

    8 = C

    7 = D

    6 = E

    5/4/3/2/1 = F

     

    **In Italia è conosciuto come Lev (non Leo) Tolstoy

     

    Belle le foto. Balli in qualche posto particolare? Famosi castelli oppure regge?

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More