Site Feedback

IL VIANDANTE

Questa storia comincia sotto dai piedi del viandante, possiamo tornare alla storia, lui andava lungo il Biviere di Lentini ,e poi, lui e’ curioso, e ha detto “Qui di chi e’?” - -sentiva rispondersi : Di mazzaro’. E passando vicino a una fattoria grande quanto un paese ,--Qui di chi e’?--Di Mazzaro’.e pio, si incontrano le lunghe file degli aranti di Mazzaro’ . le immense machine blanesastre delle mandre di Mazzaro’,Pareva che Mazzaro’fossse disteso tutto grande per quanto era grande la terra ,e che gli si camminasse sulla pancia. Seconda questo discorso , capiamo che Mazzaro’ sia cosi ricco come Bill Gates americano e Lijiacheng cinese. Ma Mazzaro’ e’ diverso, per esempio , “lui andava senza scarpe a lavorare nella terra che sdesso era sua, e ingozzato in fretta e in furia all’impiedi ,in un cantuccio del magazzino.” lui non possede la famiglia, i figli ,o gli amici,sua madre anche e’ morta , ma lui ancora lavora faticosamente tutto il giorno ,perche’ lui fa cosi? Cosa e’ la sua forza dinamica?La persona non e’ tartaruga , la vita non e’ superiore cento anni.La morte lascia tutto, anche la roba , ma lui e’ solo, chi fa dare la sua roba? E’ una cosa molto difficile di comprendere per me, quello che lui continua a ammucchiare e amare la sua roba, continua a vivere in modo povero, perche’ non gode la vita ? Forse e’ deciso dalla concezione del valore della vita.Questa storia e’ molto difficile e profondo per me, il carattere della storia , Mazzaro’ consuma tutta la sua vita per la sua roba, alla fine e’ morto tristemente.All’ultimo momento lui ancora pensa alla sua roba, crediamo che lui sia molto ridicolo, nel frattempo, quello che fa pensare.Oggi in Cina, quanti Mazzaro’ ci sono? Quante robe possono farci soddisfare? Quante robe possediamo in modo da noi crediamo che siamo ricci. In Cina , ci sono molti schiavi di soldi come Mazzaro’, ma la nascita e’ nullatenente e la morte e’ nullatenente, quello e’ l’unico fine per tutti i uomini.

Share:

 

0 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

      OOPT

    IL VIANDANTE

    Questa storia comincia sotto dai piedi del viandante, possiamo tornare alla storia, lui andava lungo il Biviere di Lentini e poi, lui e’ curioso, e ha detto “Qui di chi e’?” - -sentiva rispondersi : "Di Mazzaro’". E passando vicino a una fattoria grande quanto un paese, "-Qui di chi e’?--Di Mazzaro’".e pio poi, si incontrano le lunghe file degli aranti di Mazzaro’ e le immense macchine blanesastre macchie biancastre delle mandrie di Mazzaro’, Pareva che Mazzaro "fossse disteso su tutto grande per quanto era grande la sua terra e che gli si camminasse sulla pancia". Secondo questo discorso, capiamo che Mazzaro’ sia cosi è ricco come l'americano Bill Gates e il cinese Lijiacheng. Ma Mazzaro’ e’ diverso, per esempio, “lui andava senza scarpe a lavorare nella terra che adesso era sua, e si ingozzava in fretta e in furia all’impiedi ,in un cantuccio del magazzino.” Lui non possede la famiglia, i figli o gli amici, anche sua madre e’ morta, ma lui lavora ancora faticosamente tutto il giorno. Perche’ lui fa cosi? Cosa Qual'e’ la sua forza che lo spinge dinamica? La persona L'uomo non e’ una tartaruga , la vita non e’ superiore ai cento anni. Alla morte si lascia tutto, anche la roba, ma lui e’ solo, a chi fa darà la sua roba? E’ una cosa molto difficile da comprendere per me, quello che lui continui a ammucchiare e amare la sua roba, continuando a vivere in modo povero: perche’ non si gode la vita ? Forse e’ deciso spinto dalla sua concezione del valore della vita. Questa storia e’ molto difficile e profonda per me, il carattere protagonista della storia, Mazzaro’, consuma tutta la sua vita per la sua roba e alla fine e’ morto muore tristemente. Quando all’ultimo momento lui pensa ancora alla sua roba, noi crediamo che lui sia molto ridicolo, ma nel frattempo, questci che fa pensare. Oggi in Cina, quanti Mazzaro’ ci sono? Quante robe possono farci soddisfare? Quante robe possediamo in modo da noi crediamo credendo che siamo di essere ricchi. In Cina, ci sono molti schiavi dei soldi come Mazzaro’, ma alla nascita e’ sei nullatenente e alla morte e’ rimani nullatenente, quella e’ l’unica fine per tutti gli uomini.

    IL VIANDANTE

    Questa storia comincia sotto dai piedi del viandante, possiamo tornare alla storia, lui camminava lungo il Biviere di Lentini, e poi, lui e’ essendo curioso, e ha detto “Qui di chi è?” - -sentiva rispondersi: Di Mazzarò. "E passando vicino a una fattoria grande quanto un paese (...): -E qui-Di Mazzarò." E poi si incontrano "le lunghe file degli aratri di Mazzarò, "le immense macchie biancastre delle mandre di Mazzarò", "pareva che Mazzarò fosse disteso tutto grande per quanto era grande la terra, e che gli si camminasse sulla pancia". Da questo discorso capiamo che Mazzarò era cosi ricco come l'americano Bill Gates e il cinese Lijiacheng. Ma Mazzarò è diverso, per esempio, lui "andava senza scarpe a lavorare nella terra che adesso era sua", "e si contentava di due soldi di pane e un pezzo di formaggio, ingozzato in fretta e in furia all'impiedi, in un cantuccio del magazzino.” (Lui) non ha famiglia, i figli, amici, e sua madre è morta , ma (lui) ancora lavora faticosamente tutto il giorno, perchè (lui fa così)Qual e’ la sua forza dinamica? Una persona non è  una tartaruga, la vita umana non è superiore a cento anni. La morte lascia tutto, anche "la roba", ma lui è solo, a chi darà la sua roba? È una cosa molto difficile da comprendere per me, quello che lui continui ad ammucchiare e amare la sua roba, che continui a vivere in modo povero, perchè non si gode la vita ? Forse dipende dalla sua concezione del valore della vita. Questa storia è molto difficile e profonda per me, la morale della storia è che Mazzarò consuma tutta la sua vita per la sua roba, e alla fine muore tristemente. Nell'ultimo momento lui ancora pensa alla sua roba, crediamo che lui sia molto ridicolo ma allo stesso tempo ciò ci fa pensare. Oggi in Cina quanti Mazzarò ci sono? Quante cose possono soddisfarci? Quante cose possediamo che ci fanno credere che siamo ricchi? In Cina ci sono molte persone schiave dei soldi come Mazzarò, ma la nascita è nullatenente e la morte è nullatenente, quello è l’unico fine per tutti i uomini.

    IL VIANDANTE

    Questa storia comincia sotto dai piedi del viandante, possiamo tornare alla storia, lui camminava lungo il Biviere di Lentini, e poi, lui e’ essendo curioso, e ha detto “Qui di chi è?” - -sentiva rispondersi: Di Mazzarò. "E passando vicino a una fattoria grande quanto un paese (...): -E qui-Di Mazzarò." E poi si incontrano "le lunghe file degli aratri di Mazzarò, "le immense macchie biancastre delle mandre di Mazzarò", "pareva che Mazzarò fosse disteso tutto grande per quanto era grande la terra, e che gli si camminasse sulla pancia". Da questo discorso capiamo che Mazzarò era cosi ricco come l'americano Bill Gates e il cinese Lijiacheng. Ma Mazzarò è diverso, per esempio, lui "andava senza scarpe a lavorare nella terra che adesso era sua", "e si contentava di due soldi di pane e un pezzo di formaggio, ingozzato in fretta e in furia all'impiedi, in un cantuccio del magazzino.” (Lui) non ha famiglia, i figli, amici, e sua madre è morta , ma (lui) ancora lavora faticosamente tutto il giorno, perchè (lui fa così)Qual e’ la sua forza dinamica? Una persona non è  una tartaruga, la vita umana non è superiore a cento anni. La morte lascia tutto, anche "la roba", ma lui è solo, a chi darà la sua roba? È una cosa molto difficile da comprendere per me, quello che lui continui ad ammucchiare e amare la sua roba, che continui a vivere in modo povero, perchè non si gode la vita ? Forse dipende dalla sua concezione del valore della vita. Questa storia è molto difficile e profonda per me, la morale della storia è che Mazzarò consuma tutta la sua vita per la sua roba, e alla fine muore tristemente. Nell'ultimo momento lui ancora pensa alla sua roba, crediamo che lui sia molto ridicolo ma allo stesso tempo ciò ci fa pensare. Oggi in Cina quanti Mazzarò ci sono? Quante cose possono soddisfarci? Quante cose possediamo che ci fanno credere che siamo ricchi? In Cina ci sono molte persone schiave dei soldi come Mazzarò, ma la nascita è nullatenente e la morte è nullatenente, quello è l’unico fine per tutti i uomini.

    IL VIANDANTE

    Questa storia comincia dai piedi del viandante, possiamo tornare alla storia, lui andava/camminava lungo il Biviere di Lentini ,e poi, essendo curioso, e ha detto “Qui Questo posto di chi e’?” - -sentiva rispondersi : "Di mazzaro’". E passando vicino a una fattoria grande quanto un paese ,"Qui di chi e’?", "Di Mazzaro’".e pio  poi, si incontrano le lunghe file degli aranti di Mazzaro’ . le immense machine blanesastre (? non conosco questa parola) delle mandrie di Mazzaro’.Pareva che Mazzaro’ fossse disteso su tutto grande per quanto era grande la terra ,e che gli si camminasse sulla pancia (perfetta! molto brava!). Seconda Da questo discorso , capiamo che Mazzaro’ sia cosi ricco come Bill Gates americano e Lijiacheng cinese. Ma Mazzaro’ e’ diverso, per esempio , “lui andava senza scarpe a lavorare nella terra che adesso era sua, e ingozzato si ingozzava in fretta e in furia all’impiedi ,in un cantuccio del magazzino.” Lui non possede la famiglia, i figli ,o gli amici, anche sua madre anche e’ morta , ma lui lavora ancora faticosamente tutto il giorno ,perche’ lui fa cosi? Cosa Quale e’ la sua forza dinamica?La Una persona non e’ una tartaruga , la vita umana non e’ superiore a cento anni. La morte lascia tutto, anche la roba/ le cose , ma lui e’ solo, chi fa dare a chi darà la sua roba? E’ una cosa molto difficile di da comprendere per me, quello il fatto che lui continui ad ammucchiare e amare la sua roba, continui a vivere in modo povero, perche’ non si gode la vita ? Forse e’ deciso dalla sua concezione del valore della vita. Questa storia e’ molto difficile e profonda per me, la morale della storia è che Mazzaro’ consuma tutta la sua vita per la sua roba e alla fine e’ muore tristemente. All’ Nell'ultimo momento lui ancora pensa alla sua roba, crediamo che lui sia molto ridicolo, nel frattempo, quello che fa pensare ma allo stesso tempo ci fa pensare (volevi dire questo?).Oggi in Cina, quanti Mazzaro’ ci sono? Quante robe possono farci soddisfare? Quante robe possediamo in modo da noi crediamo farci credere che siamo di essere ricchi. In Cina , ci sono molti schiavi di soldi come Mazzaro’, ma la nascita e’ nullatenente e la morte e’ nullatenente, quello e’ l’unico fine per tutti i uomini.

     

    Brava! Leggi molto italiano e continua a scrivere! 我们就可以互相帮助!

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More