Site Feedback

Un'aranciata, per favore.

 

È da secoli che volevo provare le famosissime aranciate, visto che ne ho sentito parlare sin dal primo giorno di lezioni d’italiano. Nella mia testa era diventata la bevanda degli dei, una cosa molto ma molto deliziosa che dovevo assolutamente assaggiare. Sul mio libro leggevo sempre “Lei vorrebbe un’aranciata“, “Lui beve l’aranciata dopo la colazione“, etc e mi chiedevo sempre se fosse la stessa cosa che una spremuta. Allora, un giorno, quando sono andata a cenare con i miei amici in una pizzeria italiana, ho finalmente ordinato un’aranciata, aspettando non so cosa - ma di certo, non quello che ho ottenuto. La mia aranciata era una lattina regolare con la scritta “san pellegrino'' e sapeva di miscela d'acqua gassata col suco d'arancia, era amara e acida allo stesso tempo e non mi è piaciuta affatto. Devo confessare che è stata una delusione piuttosto grande perché tutto questo tempo avevo immaginato che sarebbe stata una buonissima bibita esotica ed squisita fatta fresca in casa. :P

Share:

 

4 comments

    Please enter between 0 and 2000 characters.

     

    Corrections

     

    Un'aranciata, per favore.

    È da secoli che volevo provare le famosissime aranciate, visto che ne ho sentito parlare sin dal primo giorno di lezioni d’italiano. Nella mia testa era diventata la bevanda degli dei, una cosa molto ma molto deliziosa (it is correct but sounds weird) che dovevo assolutamente assaggiare. Sul mio libro leggevo sempre “Lei vorrebbe un’aranciata“, “Lui beve l’aranciata dopo la colazione“, etc e mi chiedevo sempre se fosse la stessa cosa di una spremuta. Allora, un giorno, quando sono andata a cenare con i miei amici in una pizzeria italiana, ho finalmente ordinato un’aranciata, aspettando non so cosa - ma di certo, non quello che ho ricevuto. La mia aranciata era una comune lattina con la scritta “san pellegrino'' e sapeva d'acqua gassata miscelata col succo d'arancia, era amara ed acida allo stesso tempo e non mi è piaciuta affatto. Devo confessare che è stata una delusione piuttosto grande perché in tutto questo tempo avevo immaginato che sarebbe stata una buonissima bibita esotica e squisita preparata fresca in casa. :P

    (great translation!) 

     

    Un'aranciata, per favore.

    È da secoli che volevo provare le famosissime aranciate, visto che ne ho sentito parlare sin dal primo giorno di lezioni d’italiano. Nella mia testa era diventata la bevanda degli dei, una cosa molto ma molto deliziosa che dovevo assolutamente assaggiare. Sul mio libro leggevo sempre “Lei vorrebbe un’aranciata“, “Lui beve l’aranciata dopo la colazione“, etc e mi chiedevo sempre se fosse la stessa cosa che una spremuta. Allora, un giorno, quando sono andata a cenare con i miei amici in una pizzeria italiana, ho finalmente ordinato un’aranciata, aspettando non so cosa - ma di certo, non quello che ho ottenuto. La mia aranciata era una lattina regolare con la scritta “san pellegrino'' e sapeva di miscela d'acqua gassata col suco d'arancia, era amara e acida allo stesso tempo e non mi è piaciuta affatto. Devo confessare che è stata una delusione piuttosto grande perché tutto questo tempo avevo immaginato che sarebbe stata una buonissima bibita esotica ed squisita fatta fresca in casa. :niente correzione  a parte quelle stupidaggini che diceva Luigi,no ti volevo dire di andare dal fruttivendolo compri le arance e la bibita la fai a casa,se ti piace il sapore aspro ci metti anche un po' di succo di limone,un cucchiaino di zucchero e la bevi al volo per non perdere le sue qualita' organolettiche,ciao

    Per quanto sia grammaticalmente corretto dire 'molto delizioso', suona strano. Termini come -Delizioso e squisito- sono già una sorta di superlativo di -buono- riferito al cibo, quindi è preferibile risaltare la realtà della descrizione (es. Davvero delizioso) piuttosto che enfatizzarne la portata.

    Write a correction

    Please enter between 25 and 8000 characters.

     

    More notebook entries written in Italian

    Show More