Come essere fluente con l'arabo
Arabo

Come essere fluente con l’arabo

Uno degli obiettivi principali di chi vuole studiare una lingua straniera è riuscire ad essere fluente ed esprimersi senza esitazioni. Parlare come un vero autoctono, però, non è affatto semplice, soprattutto per chi vuole imparare una lingua complessa come l’arabo. Ma non preoccuparti, se vuoi sapere come essere fluente con l’arabo sei nel posto giusto. Grazie alla nostra guida completa, e con tanta applicazione e forza di volontà, parlare come un madrelingua è possibile. Scopri subito i nostri consigli per dominare alla perfezione questa lingua affascinante ed essere fluente in arabo.

Essere fluente in arabo è possibile

Imparare l’arabo non è semplice, soprattutto per noi italiani o per chi ha come lingua madre una lingua romanza. È una lingua complessa, derivante da un ceppo linguistico diverso dal nostro e che presenta delle strutture molto differenti. Oltretutto, questa macrolingua presenta tantissime varianti con numerose differenze anche tra loro. Sicuramente, la grammatica, le coniugazioni dei verbi, la struttura delle frasi e i suoni arabi possono creare preoccupazioni. Ma parlare arabo è davvero così difficile come si dice o è solo uno stereotipo da sfatare?

Innanzitutto, l’alfabeto arabo è composto solamente da 28 lettere. In secondo luogo, se ti sembra strano leggere e scrivere da destra a sinistra, ti assicuriamo che ci si fa preso l’abitudine. Alcuni non inseriscono le vocali quando scrivono, ma nei testi sono incuse con piccoli segni sopra o sotto le lettere. Molto presto ti abituerai anche tu a farne a meno. Per quanto riguarda i suoni dell’arabo, ce ne sono solo due o tre che non sono familiari a un italiano. Una volta imparati questi, sarà semplice memorizzare gli altri suoni, in quanto le lettere si pronunciano come si scrivono. Come vedi, essere fluente in arabo non dovrebbe essere poi così complicato, è tutta una questione di pratica.

Qual è l’arabo più adatto a te?

La prima cosa da fare prima di cercare di essere fluente in arabo è capire quale variante vuoi imparare:

  • Arabo classico (coranico), se sei interessato a studiare il Corano ed accedere alla spiritualità musulmana e in generale al mondo arabo classico;
  • Arabo standard moderno, la lingua utilizzata in tutto il mondo arabo, soprattutto in contesti più formali (letteratura, giornali, educazione, notiziari, politica, ecc.);
  • Arabo colloquiale. In breve, ogni paese arabo ha la sua varietà regionale a volte molto diversa dalle altre. Se hai intenzione di viaggiare o lavorare in un determinato paese, è meglio imparare il suo dialetto.

Per parlare arabo come si deve non hai bisogno di conoscere ogni singola parola. Pensa al motivo che ti ha spinto a studiare questa lingua e concentrati sui termini realmente utili in questo settore. Stai cercando lavoro come chef o architetto in un paese arabo? Oppure vuoi semplicemente fare una vacanza rilassante? Per queste e altre situazioni avrai bisogno di vocaboli diversi. Imparando quelli più adatti ai tuoi obiettivi riuscirai ad essere fluente in arabo.

Esercitati parlando con un madrelingua

Esercitati parlando con un madrelingua

Per parlare arabo in maniera impeccabile devi trovare un madrelingua e conversare il più possibile. Un modo semplice per farlo è partecipare ad un tandem linguistico, ossia una conversazione tra due individui di nazionalità diversa. Sono davvero tanti i siti web che permettono di partecipare ai tandem linguistici. Scegli un madrelingua arabo che vuole apprendere l’italiano e iniziate a parlare del più e del meno. Durante la conversazione potrete semplicemente correggervi a vicenda e migliorare le vostre capacità linguistiche molto velocemente. Tieni a mente il tipo di arabo che vuoi migliorare e scegli un interlocutore della zona in cui viene parlato.

Fai pratica e rimani motivato

Fare pratica costantemente è un altro punto fondamentale per diventare fluente in arabo. Creare una routine precisa che si adatti ai tuoi impegni giornalieri darà i suoi frutti rapidamente. Per esempio, alterna gli esercizi di lettura e di ascolto a seconda della giornata, ti basterà applicarti mezzoretta al giorno. Oltretutto, segnare questo impegno sul calendario come un appuntamento a cui non mancare renderà tutto più semplice.

Inoltre, nonostante le difficoltà è importante non farsi prendere dallo sconforto e credere in sé stessi! Infatti, anche se migliorare la propria pronuncia non è semplice e richiede tempo, non significa che tu non possa farcela. Mantieni un atteggiamento positivo e pensa che con il giusto impegno parlare arabo come un madrelingua è possibile. Inoltre, non scoraggiarti se commetti degli errori, in quanto fanno parte del processo di apprendimento. Ti aiuteranno a capire dove intervenire per migliorare la tua pronuncia.

Utilizza l’arabo ogni giorno

È risaputo che per diventare fluente in arabo la cosa migliore da fare è esporsi alla lingua il più possibile. Fortunatamente, il Web è pieno di strumenti molto utili che potrai utilizzare quando vuoi. Ad esempio, un modo per migliorare le tue abilità linguistiche è ascoltare la musica araba. È un modo eccellente per ampliare il tuo vocabolario. Le canzoni spesso contengono parole comuni o espressioni colloquiali moderne. Che siano canzoni egizie, tunisine, marocchine o di altri paesi arabi, cantarle ti aiuterà anche a perfezionare la tua pronuncia. Ascoltando i termini inseriti nel loro contesto imparerai a pronunciarli perfettamente.

Per familiarizzare con la lingua e perfezionare comprensione e produzione orale ti consigliamo di guardare film, serie e programmi TV. Certamente è un modo divertente per migliorare il tuo arabo comodamente sul divano. Inoltre, dato che le piattaforme di streaming consentono di attivare i sottotitoli, puoi approfittarne per non perdere nemmeno una parola. Allenerai il tuo udito ascoltando la pronuncia esatta delle parole che vedrai sullo schermo. Dopotutto, guardare film è anche un modo interessante per avvicinarsi ulteriormente alla cultura araba. Ci sono molti film che hanno avuto grande successo internazionale come Days of Glory, Mimosas, Contre Pouvoir. Se invece preferisci le serie TV, ti consigliamo Mossad 101, Hostages, Jinn che puoi guardare tranquillamente su Netflix.

Su internet puoi trovare numerose risorse utili per diventare fluente in arabo. Le app linguistiche, ad esempio, sono perfette da utilizzare tra i vari impegni quotidiani. Scegli quelle che propongono esercizi per il miglioramento della pronuncia. Oppure ascolta i podcast in arabo mentre svolgi le faccende di casa. Praticamente trattano ogni argomento e alcuni sono fatti proprio per imparare le lingue. Lo stesso vale per i video su YouTube o i notiziari online. Essendo più brevi dei film puoi guararli comodamente nella tua pausa pranzo.

Utilizza lo slang

Parlare fluentemente in arabo non è semplice. App, video, musica sono utili, ma per fare un ulteriore passo per sembrare un vero autoctono devi utilizzare lo slang. Anche se esistono numerosi dialetti arabi, alcuni termini colloquiali sono comuni in più regioni. Utilizzare lo slang mentre parli in arabo renderà il discorso più fluente e ti farà certamente sembrare un madrelingua. Ecco alcuni temini che devi conoscere assolutamente:

Yalla!

Yalla è il termine di cui non puoi fare a meno se vuoi essere fluente in arabo. In qualunque paese arabo tu sia, tutti quanti conoscono questa parola. Serve per incitare le persone, per dire “forza”, “andiamo”, ma è utilizzata praticamente in ogni momento.

Ya Shabaab

È molto utilizzato per rivolgersi agli amici in modo colloquiale. Può essere comparato all’”hey dude” inglese.

Shaku maku

Esclamazione da utilizzare quando incontri qualcuno che non vedevi da molto tempo per chiedere come va e le utlime novità.

Khallas

È sicuramente la parola perfetta quando vuoi che qualcuno la smetta di disturbare e ti lasci in pace. È come dire “smettila”, “basta così”.

Inshallah

Questa parola letteralmente vuol dire “se Dio vuole”, ma ha acquisito anche altri significati. A seconda dell’intonazione può signidicare “no” oppure “forse”.

Akeed

Akeed è una parola davvero comune che significa “certo”.  È generalmente utilizzata a fine frase o per  confermare ciò che è stato detto.

Diventa fluente in arabo con italki

Diventa fluente in arabo con italki

Come puoi notare, ci sono molti modi per migliorare la propria pronuncia e diventare sempre più  fluente in arabo. Ma per riuscire ad esprimerti nel migliore dei modi devi assolutamente affidarti a italki. Sul nostro sito troverai il professore di arabo che più si adatta ai tuoi orari e al tuo budget. I nostri tutor realizzeranno un programma di apprendimento che si adatta alle tue competenze e ai tuoi obiettivi. Conversando con un insegnante svilupperai le tue abilità comunicative a diventerai fluente in arabo in men che non si dica. E se vorrai raggiungere livelli linguistici elevati rapidamente, potrai anche chiedergli come imparare l’arabo in un mese.

Per scegliere l’insegnante più adatto a te tra i nostri profili, valuta l’esperienza, le recensioni e gli orari disponibili. Questi e altri fattori variano il costo delle lezioni, anche se una lezione di un ora costa in media circa 10 euro. Inoltre puoi anche chiedere una lezione di prova senza impegno e costi aggiuntivi. Adesso che sai tutto su come funziona italki non hai più scuse. Scegli subito il professore più adatto a te e preparati a diventare fluente in arabo.

Related Posts