I benefici di migliorare le competenze linguistiche di tedesco
Tedesco

I benefici di migliorare le competenze linguistiche di tedesco

Migliorare le proprie competenze linguistiche è sempre un grande impegno a livello di risorse personali, come tempo e concentrazione. D’altro canto, però, porta sempre grande beneficio. Che sia a livello lavorativo, relazionale o culturale, si tratta di un arricchimento che ci avvantaggerà in molte situazioni.

Inoltre, conoscere una lingua permette di conoscere l’anima di un popolo, e il modo in cui pensa e si comporta. È il mezzo, insomma, con cui apriamo gli orizzonti della nostra mente e ci confrontiamo con l’altro.

Anche migliorare il tedesco, dunque, porta questi e altri grandi benefici. In questo articolo tenteremo di elencarne e scoprirne alcuni. In modo tale che, se sei scoraggiato dalla difficoltà di apprendere questa lingua, tu possa trovare un po’ di carica ed entusiasmo!

Ma, prima, iniziamo inquadrando le origini del tedesco, per capirne meglio le caratteristiche.

Migliorare il tedesco: l’origine e le analogie con altre lingue

Imparare il tedesco, si sa, non è una passeggiata. Eppure, l’origine di questa lingua ha molto in comune con un’altra lingua, che consideriamo molto più facile: l’inglese. Come l’inglese, infatti, è una lingua indoeuropea appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche. Quelle lingue, cioè, che derivano dal proto-germanico. Quest’ultimo era un idioma parlato dalle diverse popolazioni stanziate nel Nord Europa ai confini dell’Impero Romano, fino alla sua caduta.

Inglese e tedesco sono le lingue germaniche più conosciute. Ma, dello stesso gruppo, fanno parte circa 53 lingue, tra cui l’olandese, il danese, il norvegese e lo svedese. Se sei curioso al riguardo, su Wikipedia trovi l’elenco completo di tutte le lingue germaniche e le notizie sulla loro storia.

La loro parentela, comunque, implica il fatto che queste lingue hanno molte analogie tra di loro. E che, quindi, capire come migliorare il tedesco equivale a capire come migliorare anche la conoscenza di altre lingue.

Fatta questa doverosa introduzione, possiamo passare al nucleo del nostro articolo, e capire quali benefici ci porta migliorare il tedesco.

Migliorare il tedesco: i benefici

Migliorare il tedesco: i benefici

Come abbiamo spiegato all’inizio, sono svariati i benefici che migliorare il proprio tedesco provoca. Abbiamo provato a individuare i cinque principali, ma siamo sicuri che anche tu saprai trovarne molti altri!

Ecco la nostra lista:

  • i benefici in caso di viaggio o trasferimento;
  • i benefici a livello professionale e lavorativo;
  • i benefici nell’apprendere altre lingue;
  • i benefici per gli appassionati di storia;
  • i benefici nell’allenare precisione e logica.

Andiamo a esaminare questi benefici uno per uno!

Benefici in caso di viaggio o di trasferimento

Il tedesco è molto diffuso. È la seconda lingua germanica più parlata al mondo, dopo l’inglese, e la dodicesima in assoluto come prima lingua. Inoltre, è lingua ufficiale in Germania, parlata dal 95% della popolazione, in Austria (89%), Svizzera (65%), in Belgio e Liechtenstein.

In totale, i parlanti tedesco come lingua madre sono ben 149 milioni di persone. E non sono distribuiti solo nei paesi che abbiamo elencato: viene parlato anche negli Stati Uniti, in Brasile, Canada, Argentina, Messico, Sudafrica, Australia, Paraguay, Colombia, Namibia, Nuova Zelanda e Lussemburgo.

In alcuni casi, come in quello della Namibia, si tratta di paesi che erano colonie tedesche; e dove la lingua ha continuato a persistere nell’uso corrente. In altri, invece, si tratta di nazioni dove molti tedeschi sono emigrati in passato, come nel caso dei paesi sudamericani. Lì, infatti, esistono delle comunità di lingua tedesca consistenti.

Pensa se ti dovessi trovare a viaggiare o a doverti trasferire in uno di questi paesi. In quell’eventualità, conoscere il tedesco potrebbe fare la differenza e rivelarsi un grande aiuto. Soprattutto nel caso tu non conosca l’inglese, o se dovessi aver a che fare con persone che non lo parlano.

Riguardo a questo, non dimentichiamoci, infine, che il tedesco è parlato anche nel nostro paese in un’intera provincia: stiamo parlando della Provincia Autonoma di Bolzano. Insomma, dell’Alto Adige. E, in tutta onestà, puoi dire che non ti tenta una vacanza tra le montagne innevate?

Benefici a livello professionale e lavorativo

Soprattutto per noi italiani, la Germania e gli altri paesi europei di lingua tedesca come l’Austria, sono partner commerciali importanti. L’economia tedesca è tra le più forti al mondo e i volumi di importazioni ed esportazioni sono molto alti. Ogni giorno, infatti, centinaia di aziende italiane trattano merci e servizi con questi paesi, anche per la vicinanza territoriale. Ma non solo: scambi culturali, relazioni diplomatiche, condivisione di progetti europei sono all’ordine del giorno.

Ne consegue che il tedesco riveste una grande importanza per facilitare le relazioni tra l’Italia e queste nazioni. Di conseguenza, è molto richiesto da molte aziende e dagli enti territoriali. E, perciò, conoscere la lingua tedesca diventa un grande vantaggio in termini di competitività sul posto di lavoro. Se sai il tedesco, insomma, trovi lavori migliori e in modo più facile. Anche perché, viste le difficoltà che presenta, molte persone non riescono a padroneggiarlo in modo appropriato.

Non trovi che sia un ottimo motivo per migliorare il tedesco?

 

Benefici nell’apprendere altre lingue

Lo abbiamo già accennato: il tedesco assomiglia a molti altri idiomi. Essendo parente dell’inglese e delle lingue scandinave, infatti, migliorare il tedesco consente di migliorare anche altre lingue, e viceversa. Soprattutto in fatto di vocaboli.

Non ci credi? Dà uno sguardo alla tabella qui sotto, che riporta alcuni termini inglesi confrontati con il corrispettivo tedesco. Noti qualche somiglianza?

INGLESE TEDESCO
Apple Apfel
Book Buch
Breast Brust
Brown Braun
Enough Genug
Give Geben
Glass Glas
Gold Gold
Hand Hand
High Hoch
House Haus
Night Nacht
No Nein
Old Alt
Stone Stein
That Das
Two Zwei
Who Wer
Worm Wurm

Inoltre, i benefici ci sono anche con le lingue non germaniche. Se studi il tedesco, infatti, ti imbatterai nel sistema dei casi. Cioè le declinazioni che aiutano a determinare la funzione delle parole nelle frasi. In tedesco sono quattro: nominativo, accusativo, dativo e genitivo. Comprendere questo sistema in tedesco, ti aiuterà in un’altra celebre lingua regolata dai casi. Quale? Ma, ovviamente, il latino!

Benefici per gli appassionati di storia

Un beneficio particolare di migliorare il tedesco riguarda gli appassionati di storia. La Germania, infatti, com’è risaputo, è stata protagonisti di grandi eventi storici, specialmente nel corso del Novecento. Eventi che sono stati documentati e registrati in modo massiccio. Come nel caso della Seconda Guerra Mondiale, per esempio: sono migliaia, infatti, le testimonianze audio e video in lingua originale al riguardo.

I terribili discorsi di Hitler, le interviste ai sopravvissuti ai lager, le cronache del processo di Norimberga: per ogni appassionato di storia poter visionare e comprendere tutto questo materiale in lingua originale non ha prezzo.

Benefici nell’allenare precisione e logica

È risaputo che, tra le caratteristiche principali della lingua tedesca, ci sono il rigore e la precisione. La costruzione sintattica delle frasi, le coniugazioni dei verbi, il sistema dei casi: tutta la grammatica è assoggettata a regole chiare, ordinate, che concedono poche eccezioni. Tra le lingue della stessa famiglia, è quella più conservativa, da questo punto di vista, insieme all’islandese.

Il tedesco è preciso perché il popolo che lo parla è così: lingua e mentalità si influenzano tra loro e si modificano insieme. Migliorare il tedesco, quindi, significa allenare la propria precisione e aumentare il proprio senso dell’ordine.

Non solo, significa anche allenare la logica, perché il tedesco è molto flessibile nella costruzione delle parole, specialmente di quelle composte. È davvero frequente, insomma, il processo di unione di due termini per crearne un terzo, magari anche molto lungo. All’inizio questo sorta di gioco potrà sembrare strano alle nostre orecchie e far paura, soprattutto la pronuncia di queste parole. Ma poi ci apparirà in tutta la sua logica ferrea e capiremo che può avvantaggiarci: quando non conosciamo un vocabolo basterà costruirlo!

Ecco l’esempio massimo di questa tecnica logica, il termine più lungo che si trova nel vocabolario tedesco: ovvero la parola Donaudampfschiffahrtselektrizitätenhauptbetriebswerkbauunterbeamtengesellschaft, composta da 79 lettere e 9 parole. Cosa significa? Associazione degli ufficiali subalterni della direzione dei servizi elettrici della compagnia a vapore Danubio. Ti sfidiamo a pronunciarlo!

Impara il tedesco su italki

Impara il tedesco su italki

Ci scommettiamo: leggendo questo articolo ti è venuto un irrefrenabile impulso e ti stai chiedendo come migliorare il tedesco. Noi abbiamo la soluzione per te.

I corsi online personalizzati di italki, infatti, sono un metodo pratico, veloce e divertente.

Scegli un professore di tedesco madrelingua tra quelli che abbiamo selezionato, sulla base del tuo budget e dei tuoi orari. Ad affiancarti, inoltre, ci sarà sempre uno dei nostri tutor. Che, tra l’altro, ti aiuterà a trovare il metodo di studio più adatto ai tuoi obiettivi e alle tue disponibilità. Che aspetti, vieni subito a visitare il nostro sito!

Oppure, se questo articolo ti è piaciuto, vieni nel nostro blog: ne troverai molti altri, e riguardano tutti curiosità sul tedesco e su altre lingue. Ad esempio, qui trovi l’articolo Come si impara il tedesco velocemente. Leggilo e poi facci sapere che ne pensi!

Related Posts