Imparare l’inglese con i film: dove trovarli
Inglese

Imparare l’inglese con i film: dove trovarli

Nell’apprendimento di una lingua straniera bisogna aver sempre presente la sua fondamentale funzione comunicativa: impariamo ad esprimerci in un altro idioma per chiedere e ricevere informazioni, descrivere i nostri bisogni, raccontare qualcosa di noi e del contesto circostante, conoscere nuove persone e una nuova cultura. Se, quindi, abbiamo la necessità di trasmettere e ricevere dei messaggi in una specifica situazione, saremo altamente motivati ad usare un nuovo sistema linguistico; quindi affronteremo lo studio con volontà e impegno crescenti interagendo con parlanti madrelingua e, ancor meglio, vivendo e lavorando nel paese di cui stiamo apprendendo la lingua. Sappiamo quanto la necessità aguzzi l’ingegno, infatti, per farci capire dagli amici stranieri, dai colleghi di lavoro o da conoscenti di altri paesi, diventa obbligatorio comunicare in modo efficace anche perché oggi la conoscenza della lingua inglese è un prerequisito basilare di molte attività sociali, economiche, lavorative in un mondo globalizzato.

Inizialmente, avvicinarsi alla lingua inglese potrebbe sembrare piuttosto difficile, ma, insistendo nella pratica giornaliera, anche con errori e correzioni, se ne assimileranno gradualmente i vocaboli e le strutture di base. Partendo dall’ascolto e dalla comprensione di messaggi orali relativi ad una data situazione, si potranno poi ricordare più facilmente le battute, il lessico e le forme grammaticali utilizzate. Pian piano si potranno acquisire nuove espressioni tipiche dell’inglese connesse a funzioni comunicative specifiche come presentarsi, chiedere e dare informazioni personali, locali, lavorative, ecc. e, visitando un paese di lingua inglese, saremo costretti ad esprimerci in inglese in varie situazioni: agenzie di viaggio, stazioni, aeroporti, mezzi pubblici, percorsi stradali, alberghi, musei, ristoranti, negozi, luoghi di lavoro, così avremo certamente l’occasione di capire ed imparare nuove forme linguistiche idiomatiche.

E’ chiaro che la capacità di comunicare correttamente con gli altri è alla base di un corretto scambio e arricchimento non solo linguistico, ma anche culturale e, oggigiorno, grazie alle nuove tecnologie informatiche, potremo servirci di strumenti multimediali alla portata di tutti: guardare film e programmi in lingua originale e/o con sottotitoli, ascoltare canzoni, leggere giornali, testi e romanzi motivanti secondo i nostri interessi. Utilizzando quei supporti Web nei quali la lingua viene presentata mediante dialoghi significativi anche con forme slang, si ricorderanno facilmente alcune frasi e strutture grammaticali. Ricordando che una forte motivazione è alla base di qualsiasi tipo di apprendimento, non solo linguistico, cerca di impegnarti in un percorso graduale, step by step, costituito da tappe significative e interessanti:

1- Segui film o serie (inglesi o americani): al giorno d’oggi seguiamo tantissime serie, ed è davvero utile seguirle in lingua originale o, se pensi di non poterle comprenderle completamente in lingua straniera, prova con i sottotitoli: guarda film/ serie inglesi con la trascrizione dei dialoghi e, se sei amante del cinema, puoi trasformare questo tuo hobby in una esperienza linguistica, sarebbe fantastico unire le due passioni, no? Per quanto riguarda i film, ti consigliamo di scegliere quelli inglesi e/o americani per poter in questo modo ascoltarli in lingua originale e iniziare a renderti conto delle differenze di pronuncia fra l’inglese di paesi diversi. Scegli film che già conosci e che ti interessano per poterne cogliere il contenuto o, in caso tu non ti senta pronto per la versione inglese, segui i sottotitoli (in inglese o in italiano) per scoprire nuove parole, forme idiomatiche e termini, battute slang. Ricordati di prendere appunti relativi a parole chiave, vocaboli e strutture più complesse. Attualmente, con le grandi compagnie di Video on demand come Netflix, Hbo, Amazon Prime Video o Disney e con un abbonamento molto economico, avrai accesso a moltissimi contenuti in lingua inglese! Cosa aspetti?

2- È davvero importante decidere di studiare la lingua che più ti affascina (o che più userai), in questo modo potrai mantenere alto il tuo livello di motivazione! Per quanto riguarda l’inglese sappiamo benissimo che è una lingua che ci può aiutare a livello personale, socialmente ma anche e soprattutto a livello professionale

3- Se non sei un cinefilo, ascolta podcast: al giorno d’oggi abbiamo la possibilità di ascoltare podcast sugli argomenti che più ci interessano, nella lingua che vogliamo e con sottotitoli, e questo gratis o comunque nella maggior parte dei casi a prezzi davvero bassi, approfittane! Un consiglio: quando ascolti un podcast in inglese, segui la trascrizione in modo da leggere e ascoltare allo stesso tempo, in questo modo potrai imparare parole nuove e conoscerne uso e significati.

4- Ascolta la radio in inglese o canzoni on line. In questo modo potrai studiarne i testi per scoprire il significato di termini e frasi nuove e, allo stesso tempo, imparare anche come si scrivono e pronunciano.

5- Viaggia in paesi di lingua inglese. Viaggiare è sempre un’esperienza che arricchisce la tua cultura e che ti apre la mente e, se stai imparando una nuova lingua, è il modo più efficace per (dover) utilizzarla con persone madrelingua. Quando si tratta dell’inglese abbiamo un grandissimo punto a favore, è usato infatti come lingua “universale” durante i viaggi! Dunque, potrai praticarlo e migliorarlo ovunque!

6-. Leggi libri, riviste, news online e sfrutta al meglio i Media inglesi: telegiornali, siti, app e social online. Quando lo fai, sottolinea e cerca le parole di cui non conosci il significato, scrivi i vocaboli e le strutture nuove che hai imparato e rileggile. Per quanto riguarda i libri, all’inizio ti consigliamo di scegliere uno scrittore che scriva in modo semplice, magari una favola, chi non vuole leggere Alice nel paese delle meraviglie in lingua originale? In un primo momento non è importante che si tratti di un poeta o un filosofo, ma che usi un vocabolario semplice.

7- Parla, parla e parla, senza paura di sbagliare! Abbiamo studiato l’inglese per anni e non riusciamo a parlarlo fluentemente. Perché? Esatto! Non abbiamo praticato questa lingua abbastanza. Sappiamo bene che all’inizio parlerai lentamente la lingua e farai degli errori, ma non importa, il tuo interlocutore sa benissimo che non ti stai esprimendo nella tua lingua materna. All’inizio l’importante è capirsi e iniziare a conversare con fluidità e questo si ottiene anche, e soprattutto, sbagliando (e imparando!)

8- Sii costante! Come in tutte le cose, la costanza è un fattore importantissimo. Se vuoi imparare una lingua straniera, devi decidere di farlo ogni giorno! Cerca di far entrare nella tua routine giornaliera una di queste attività. Ad esempio se hai poco tempo scegli di ascoltare podcast o audiolibri mentre fai altre cose. Non ci sono scuse! Sei pronto ad iniziare la tua nuova avventura?

Se pensi di aver bisogno di un aiuto da parte di un tutor madrelingua ingles , ricorda che sulla nostra piattaforma online italki, avrai la possibilità di imparare l’inglese e potrai scegliere fra un’ ampia scelta di professori di madrelingua (inglesi e americani) e di svolgere molte esercitazioni di comprensione e produzione orale e scritta, prove linguistiche particolarmente interessanti come il completamento e la creazione di dialoghi situazionali, le risposte a questionari su argomenti relativi ai film visti e ascoltati e a testi di lettura. Potrai affrontare esercizi di tipo lessicale e strutturale a scelta multipla o a risposta aperta e varie verifiche di quanto appreso attraverso l’autovalutazione e/o la valutazione da parte dell’insegnante.

Related Posts