Sarah
Briano Martinoni e Pietro Pasolini sono i fondatori di Green Future Program e nel 2021 hanno fatto una presentazione per la serie di TedTalk. L’ho guardato su YouTube e l’ho trovato molto interessante perché questi uomini hanno espresso perfettamente i miei sentimenti nei confronti della lotta cambiamento climatico: cioè che vorrei fare qualcosa per aiutare, ma non so che cosa riesco a fare che sarebbe davvero efficace. Mi hanno anche colpito con la loro determinazione di trovare una soluzione realistica e pratica per questo emergenza globale che affronta il fatto che, in generale, le persone come me, vogliono fare la propria parte nella lotta ma non sanno dove dovrebbero iniziare. Nella presentazione, Martinoni e Pasolini hanno spiegato che siamo arrivati in una crocevia, e che ora è il tempo per decidere se vogliamo fare un cambiamento al nostro comportamento per preservare il mondo, oppure se rimaniamo i colpevole attivi nella distruzione della nostra pianeta. Con la loro squadra, gli uomini hanno disegnato una piattaforma tecnologica che connette sia le aziende che gli individui a varie soluzioni ambientale. Queste soluzioni forniscono agli utenti della piattaforma, l’opportunità di donare i soldi agli causi più efficaci per preservare la natura, e in cambio, possono vedere in tempo reale, gli effetti delle proprie donazioni. Secondo me, fa molto senso quest’idea, perché di solito, quando doniamo i soldi, non è possibile vedere gli effetti della nostra contribuzione. In questo caso però, lo vediamo, e ci motiva a continuare a sopportare la causa. Spero che, come hanno previsto i fondatori nel video, Green Future Project ottenga lo stesso numero degli iscritti come Netflix, e che sono capace di raggiungere tutto quello che cercano da fare per preservare la nostra pianeta.
Feb 15, 2022 4:19 AM
Corrections · 7
Briano Martinoni e Pietro Pasolini sono i fondatori di Green Future Program e nel 2021 hanno fatto una conferenza per la serie "TedTalk". L’ho guardata su YouTube e l’ho trovata molto interessante perché questi uomini hanno espresso perfettamente i miei sentimenti nei confronti della lotta al cambiamento climatico: anche io vorrei fare qualcosa per aiutare, ma non so che cosa riesco a fare che possa essere davvero efficace. Mi hanno anche colpito per la loro determinazione nel trovare una soluzione realistica e pratica a questa emergenza globale affrontando il fatto che, in generale, le persone come me vogliono fare la propria parte nella lotta ma non sanno da dove dovrebbero iniziare. Nella presentazione, Martinoni e Pasolini hanno spiegato che siamo arrivati ad un crocevia e che ora è tempo di decidere se vogliamo cambiare il nostro comportamento per preservare il mondo, oppure se rimaniamo colpevoli attivi nella distruzione del nostro pianeta. Con la loro squadra, gli uomini hanno creato una piattaforma tecnologica che connette sia le aziende sia gli individui a varie soluzioni ambientali. Queste soluzioni forniscono agli utenti della piattaforma l’opportunità di donare soldi alle cause più efficaci per preservare la natura e, in cambio, possono vedere in tempo reale gli effetti delle proprie donazioni. Secondo me quest’idea è molto sensata perché di solito, quando doniamo i soldi, non è possibile vedere gli effetti del nostro contributo. In questo caso però lo possiamo fare e ciò ci motiva a continuare a supportare la causa. Spero che, come hanno previsto i fondatori nel video, Green Future Project ottenga lo stesso numero di iscritti di Netflix e che sia capace di raggiungere tutto quello che cerca di fare per preservare il nostro pianeta.
Sarah complimenti per questo testo! ha costruito delle frasi molto lunghe e nonostante questo coerenti. Attenzione alle preposizioni. Ci sono solo alcune parole che anche se finiscono in "a" sono maschili come il "crocevia" e il "pianeta". Attenzione a " supportare la causa. " e non "sopportare" che ha il significato di "tollerare" in italiano (tolerate o suffer in inglese?)
Feb 15, 2022 7:10 AM
Briano Martinoni e Pietro Pasolini sono i fondatori di Green Future Program e nel 2021 hanno fatto una presentazione per la serie di TedTalk. L’ho guardato su YouTube e l’ho trovato molto interessante perché questi uomini hanno espresso perfettamente i miei sentimenti nei confronti della lotta al cambiamento climatico: cioè che vorrei fare qualcosa per aiutare, ma non so cosa riesco a fare di davvero efficace. Mi hanno anche colpito con la loro determinazione nel trovare una soluzione realistica e pratica per questa emergenza globale che affronta il fatto che, in generale, le persone come me, vogliono fare la propria parte nella lotta ma non sanno da dove dovrebbero iniziare. Nella presentazione, Martinoni e Pasolini hanno spiegato che siamo arrivati ad un crocevia, e che ora è il tempo per decidere se vogliamo fare un cambiamento nel nostro comportamento per preservare il mondo, oppure se rimanere colpevoli attivi nella distruzione del nostro pianeta. Con la loro squadra, gli uomini hanno disegnato una piattaforma tecnologica che connette sia le aziende che gli individui a varie soluzioni ambientale. Queste soluzioni forniscono agli utenti della piattaforma, l’opportunità di donare soldi alle cause più efficaci per preservare la natura, e in cambio, possono vedere in tempo reale, gli effetti delle proprie donazioni. Secondo me, fa molto senso quest’idea, perché di solito, quando doniamo i soldi, non è possibile vedere gli effetti della nostra contribuzione. In questo caso però, lo vediamo, e ci motiva a continuare a supportare la causa. Spero che, come hanno previsto i fondatori nel video, Green Future Project ottenga lo stesso numero degli iscritti di Netflix, e che siano capaci di raggiungere tutto quello che cercano di fare per preservare il nostro pianeta.
Sarah, andrò a vedere questo talk. Grazie :-) e brava!
Feb 15, 2022 10:11 AM
Briano Martinoni e Pietro Pasolini sono i fondatori di Green Future Program e nel 2021 hanno creato una presentazione per la serie di TedTalk. L’ho guardato su YouTube e l’ho trovato molto interessante perché questi uomini hanno espresso perfettamente i miei sentimenti nei confronti della lotta cambiamento climatico: cioè che vorrei fare qualcosa per aiutare, ma non so che cosa posso fare di davvero efficace. Mi hanno anche colpito con la loro determinazione di trovare una soluzione realistica e pratica per questa emergenza globale, considerando il fatto che, in generale, le persone come me vogliono fare la propria parte nella lotta ma non sanno da dove cominciare. Nella presentazione, Martinoni e Pasolini hanno spiegato che siamo arrivati ad un crocevia, e che ora è tempo di decidere se vogliamo cambiare il nostro comportamento per preservare il mondo, oppure se vogliamo rimanere i colpevoli attivi della distruzione del nostro pianeta. Con la loro squadra, gli uomini hanno disegnato una piattaforma tecnologica che connette sia le aziende che gli individui a varie soluzioni ambientali. Queste soluzioni forniscono agli utenti della piattaforma l’opportunità di donare i soldi alle cause più efficaci per preservare la natura, e allo stesso tempo permettono loro di vedere in tempo reale gli effetti delle proprie donazioni. Secondo me è molto innovativa quest’idea, perché di solito quando doniamo soldi non è possibile vedere gli effetti reali del nostro contributo. In questo caso però lo vediamo, e questo ci motiva a continuare a supportare la causa. Spero che, come hanno previsto i fondatori nel video, Green Future Project ottenga lo stesso numero di iscritti di Netflix, e che sia capace di raggiungere tutto quello che serve per preservare il nostro pianeta.
Feb 15, 2022 7:08 AM
Want to progress faster?
Join this learning community and try out free exercises!