Aleksandra
Nel mio paese c'è una tradizione di incontrare il bambino nato di un ospedale di maternità con tutta la famiglia. I amici dei genitori del bambino anche vengono lì, se possono. Tutti portono i fiori, a volte palloncini, i regali per il bambino. Si fa molti foto, alcuni invitano un fotografo professionista. Alcune mamme si fanno il trucco professionale. Quando l'infermiera porta il bambino e lo dà al padre, il padre con discrezione le mette un conto di soldi in tasca. Naturalmente, non è obbligatorio (/è facoltativo). Poi tutti vanno a casa, dove è già preparata la culla per il bambino. La stanza viene decorata (addobbata?) ed il pranzo viene cucinato. Dopo il pranzo gli ospiti escono, perché il bambino è ancora molto piccolo e vuole riposare))
Dec 11, 2021 9:38 PM
Corrections · 3
Nel mio paese c'è una tradizione di incontrare il bambino nato di un ospedale di maternità con tutta la famiglia. I amici dei genitori del bambino vengono anche lì, se possono. Tutti portono i fiori, a volte palloncini, i regali per il bambino. Si fa molti foto, alcuni invitano un fotografo professionista. Alcune mamme si fanno il trucco professionale. Quando l'infermiera porta il bambino e lo dà al padre, il padre con discrezione le mette un conto di soldi in tasca. Naturalmente, non è obbligatorio (/è facoltativo). Poi tutti vanno a casa, dove è già preparata la culla per il bambino. La stanza viene decorata (addobbata?) ed il pranzo viene cucinato. Dopo il pranzo gli ospiti escono, perché il bambino è ancora molto piccolo e vuole riposare))
Mar 21, 2022 7:47 PM
Nel mio Paese c'è una tradizione: visitare il neonato in ospedale con tutta la famiglia. Anche gli amici dei genitori del bambino partecipano, se possono. Tutti portono fiori, a volte palloncini, regali per il bambino. Si fanno molte foto, alcuni chiamano un fotografo professionista. Alcune mamme si fanno truccare per l'occasione. Quando l'infermiera porta il bambino e lo dà al padre, quest'ultimo, con discrezione, le dà una mancia, mettendogliela in tasca. Naturalmente non è obbligatorio (/è facoltativo). In seguito tutti vanno a casa, dove è già preparata la culla per il bambino. La stanza viene decorata (addobbata?) e viene preparato il pranzo. Dopo il pranzo gli ospiti vanno via perché il bambino è ancora molto piccolo e ha bisogno di riposare.
Molto bene e molto interessante :)
December 12, 2021
Nel mio paese c'è la tradizione di accogliere la nascita di un bambino con tutta la famiglia. Anche gli amici dei genitori del bambino vengono lì, se possono. Tutti portono fiori, a volte palloncini, regali per il bambino. Si fanno molte foto, alcuni invitano un fotografo professionista. Alcune mamme si fanno il trucco professionale. Quando l'infermiera porta il bambino e lo dà al padre, il padre con discrezione le mette dei soldi in tasca. Naturalmente, non è obbligatorio (è facoltativo). Poi, tutti vanno a casa, dove è già pronta la culla per il bambino. La stanza viene decorata (addobbata?) ed il pranzo viene cucinato. Dopo il pranzo, gli ospiti se ne vanno, perché il bambino è ancora molto piccolo e deve riposare))
“Addobbare” è l’azione che si compie - ad esempio - nell’ornare l’albero di Natale; “decorare”, invece, è un termine più generale che può riferirsi a decorazioni pittoriche, grafiche o materiali. In questo caso, entrambi i termini vanno bene. “Facoltativo” e “non obbligatorio”, anche, vanno bene ambedue. Una piccola menzione sull’utilizzo di “)”: in Italia (e in Europa), si rende l’immagine dello smiley rappresentando anche gli occhi, così “:)” o in altre maniere simili. L’usanza di scrivere soltanto la parentesi è prettamente russa! Se vuoi far pratica in italiano, mandami un messaggio e ti aiuterò volentieri!
December 12, 2021
Want to progress faster?
Join this learning community and try out free exercises!