今我来思
rassunto della mia tesina sulla pubblicità discutibile di Dolce&Gabbana nel 2018 per un grande show a Shanghai In genere, 3 tipi di ragione influenzano l’effetto della pubblicità di D&G. Innanzitutto è il problema interculturale. La cultura cinese è introversa e implicita, preferendo evitare di essere esagerato. Invece la cultura italiana no. Un giornalista italiano ritiene che il popolo cinese ha trascurato lo spirito giocoso e ironico dei 3 video. Purtroppo la pubblicità presenta anche tanti stereotipi sulla Cina, come gli occhi lunghi e ascendenti della modella, l’ambiente dell’anni 80’ o 90’ della Cina con la musica folk esistita solo in parte della campagna. In secondo luogo, c’è il problema della tradizione. “i bastoncini” è tradotto come 小棍子(i piccoli bastoni) invece di 筷子. Forse il traduttore non sa l’importanza del 筷子 per i cinesi, ma devo dire in realtà la traduzione del小棍子dà un senso offensivo per il pubblico cinese, per non parlare dell’improprietà di usare “i piccoli bastoni” per mangiare un “grande” cannòlo, dolce siciliano. In terzo luogo, alcune persone, sia cinesi che stranieri, criticano la pubblicità per la discriminazione sessuale. Una voce fuoricampo maschile comanda per sempre la modella raffigurata con lo stereotipo della donna stupida, confusa perché non sa come mangiare. Inoltre, non è la prima pubblicità discutibile di D&G. Sarebbe una tattica di vendita per attirare attenzione del pubblico, ma il risultato è di dubbia fama. Insomma, la disputa sulla pubblicità è causata da molti elementi: il malinteso culturale, la traduzione, l’ignoranza e gli stereotipi, la modalità della presentazione, ecc.
Oct 11, 2020 10:12 AM
Corrections · 5
rassunto della mia tesina sulla pubblicità discutibile di Dolce&Gabbana nel 2018 per un grande show a Shanghai In genere, 3 tipi di pensieri influenzano l’effetto della pubblicità di D&G. Innanzitutto è il problema interculturale. La cultura cinese è introversa e implicita, evitando di essere esagerata. Invece la cultura italiana no. Un giornalista italiano ritiene che il popolo cinese ha trascurato lo spirito giocoso e ironico dei 3 video. Purtroppo la pubblicità presenta anche tanti stereotipi sulla Cina, come gli occhi lunghi e ascendenti della modella, l’ambiente degli anni 80’ o 90’ della Cina con la musica folk, esistita solo in parte della campagna. In secondo luogo, c’è il problema della tradizione. “i bastoncini” è tradotto come 小棍子(i piccoli bastoni) invece di 筷子. Forse il traduttore non sa l’importanza del 筷子 per i cinesi, ma devo dire in realtà che la traduzione del小棍子dà un senso offensivo per il pubblico cinese, per non parlare dell’improprietà di usare “i piccoli bastoni” per mangiare un “grande” cannòlo, dolce siciliano. In terzo luogo, alcune persone, sia cinesi che stranieri, criticano la pubblicità per la discriminazione sessuale. Una voce fuoricampo maschile comanda per sempre la modella raffigurata con lo stereotipo della donna stupida, confusa perché non sa come mangiare. Inoltre, non è la prima pubblicità discutibile di D&G. Sarebbe una tattica di vendita per attirare attenzione del pubblico, ma il risultato è di dubbia fama. Insomma, la disputa sulla pubblicità è causata da molti elementi: il malinteso culturale, la traduzione, l’ignoranza e gli stereotipi, la modalità della presentazione, ecc. WOW! Complimenti per un uso della lingua eccellente
October 11, 2020
rassunto della mia tesina sulla pubblicità discutibile di Dolce&Gabbana nel 2018 per un grande show a Shanghai In genere, 3 tipi di ragioni influenzano l’effetto della pubblicità di D&G. Innanzitutto il problema interculturale. La cultura cinese è introversa e implicita, preferendo evitarenle esagerazioni. Invece la cultura italiana no. Un giornalista italiano ritiene che il popolo cinese abbia trascurato lo spirito giocoso e ironico dei 3 video. Purtroppo la pubblicità presenta anche tanti stereotipi sulla Cina, come gli occhi lunghi e all'insù della modella, l’ambiente degli anni 80’ o 90’ della Cina con la musica folk presente solo in parte della campagna. In secondo luogo, c’è il problema della tradizione. “i bastoncini” è tradotto come 小棍子(i piccoli bastoni) invece di 筷子. Forse il traduttore non sa l’importanza del 筷子 per i cinesi, ma devo dire che in realtà la traduzione: 小棍子, dà un senso offensivo per il pubblico cinese, per non parlare dell’improprietà di usare “i piccoli bastoni” per mangiare un “grande” cannòlo, dolce siciliano. In terzo luogo, alcune persone, sia cinesi che stranieri, criticano la pubblicità per la discriminazione sessuale. Una voce fuoricampo maschile comanda per sempre la modella raffigurata con lo stereotipo della donna stupida, confusa perché non sa come mangiare. Inoltre, non è la prima pubblicità discutibile di D&G. Sarebbe una tattica di vendita per attirare l' attenzione del pubblico, ma il risultato è di dubbia riuscita. Insomma, la disputa sulla pubblicità è causata da molti elementi: il malinteso culturale, la traduzione, l’ignoranza e gli stereotipi, la modalità della presentazione, ecc.
Molto bravo!!!!
October 11, 2020
riassunto della mia tesina sulla pubblicità discutibile di Dolce&Gabbana nel 2018 per un grande show a Shanghai. In genere, 3 tipi di ragione influenzano l’effetto della pubblicità di D&G. Innanzitutto è il problema interculturale. La cultura cinese è introversa e implicita, si preferisce evitare di essere esuberanti. Invece la cultura italiana no. Un giornalista italiano ritiene che il popolo cinese ha trascurato lo spirito giocoso e ironico dei 3 video. Purtroppo la pubblicità presenta anche tanti stereotipi sulla Cina, come gli occhi lunghi e ascendenti della modella, l’ambiente dell’anni 80’ o 90’ della Cina con la musica folk esistita solo in parte della campagna. In secondo luogo, c’è il problema della tradizione. “i bastoncini” è tradotto come 小棍子(i piccoli bastoni) invece di 筷子. Forse il traduttore non sa l’importanza del 筷子 per i cinesi, ma devo dire in realtà la traduzione del小棍子dà un senso offensivo per il pubblico cinese, per non parlare dell’improprietà di usare “i piccoli bastoni” per mangiare un “grande” cannòlo, dolce siciliano. In terzo luogo, alcune persone, sia cinesi che stranieri, criticano la pubblicità per la discriminazione sessuale. Una voce fuoricampo maschile comanda per sempre la modella raffigurata con lo stereotipo della donna stupida, confusa perché non sa come mangiare. Inoltre, non è la prima pubblicità controversa di D&G. Sarebbe una tattica di vendita per attirare attenzione del pubblico, ma il risultato è di dubbia fama. Insomma, la disputa sulla pubblicità è causata da molti elementi: il malinteso culturale, la traduzione, l’ignoranza e gli stereotipi, la modalità della presentazione, ecc.
October 11, 2020
Want to progress faster?
Join this learning community and try out free exercises!
今我来思
Language Skills
Chinese (Mandarin), English, Italian
Learning Language
English, Italian