Luna
Potete correggere il text? La prima novella è molto breve, contiene solamente le informazioni più importanti e subito arriva al punto. Non ci da nessuna informazione sulla madre del figliolo. La ragione per cui lui è tenuto e allevato in una caverna, lontano dala società, è una predizione. Il re tiene il figlio dentro la caverna solo fino a quando non compie dieci anni, come hanno consigliato gli astrologi. Nel novellino il padre porta il figlio fuori perchè gli faccia vedere il mondo, gli mostra anche le donne, nonostante le chiami demoni. Il autore della novella non parla mai direttamente di se stesso. La seconda novella invece è più lunga, ci da più informazioni sul passato, sui pensieri dei personaggi e sul narratore stesso. Il padre, avendo perso la moglie, decide di allontanarsi dal mondo e dedicarsi solamente a Dio. Anche lui si trasferisce ad una caverna, dove cresce suo figliolo. A differenza del re della prima novella lui vuole che il figlio viva così per sempre. Il figlio è quello che chiede al vecchio padre se può accompagnarlo e aiutarlo con gli affari a Firenze. I due incontrano le donne per caso, dopo di che il padre rimpianta l'avergli permesso di accompagnarlo. Si rende conto che la bellezza di donna è una cosa instintuale per un giovane ragazzo, che non può proteggerlo dal dolore. Alla fine della novella il narratore finisce il racconto e si rivolge ai lettori.
Oct 22, 2019 12:04 PM
Answers · 12
La prima novella è molto breve, contiene solamente le informazioni più importanti e arriva subito al punto. Non ci dà nessuna informazione sulla madre del ragazzo/bambino. La ragione per cui lui viene tenuto e cresciuto in una caverna, lontano dalla società, è una predizione. Il re tiene il figlio dentro la caverna fino a quando compie dieci anni, come consigliato dagli astrologi. Nel novellino (cosa intendi per "novellino"? ) il padre porta il figlio fuori per fargli vedere il mondo. Gli mostra anche le donne chiamandole "demoni". L' autore della novella non parla mai direttamente di sè stesso. La seconda novella invece è più lunga, ci dà più informazioni sul passato, sui pensieri dei personaggi e sul narratore stesso. Il padre, avendo perso la moglie, decide di allontanarsi dal mondo e dedicarsi solamente a Dio. Anche lui si trasferisce in una caverna, dove cresce suo figlio. A differenza del re della prima novella, lui vuole che il figlio viva così per sempre. Il figlio chiede poi al vecchio padre se può accompagnarlo e aiutarlo con gli affari a Firenze. I due incontrano alcune donne per caso, dopo di che il padre rimpiange di averlo accompagnato. Si rende conto che la bellezza delle donne è un fattore istintivo per il giovane ragazzo e che quindi non può proteggerlo dal dolore. Alla fine della novella il narratore termina il racconto e si rivolge ai lettori. NOTES: 1) I think you should have put this question on the section Notebooks/Quaderni 2)I have corrected the text from grammar point of view but I don't know if fixing your sentences the meaning is still the same I hope to have helped you! Have a nice day!
October 22, 2019
lontano dalla* società ; l'autore*; ci dà*; in* una caverna; rimpiange*; istintiva*
October 22, 2019
Still haven’t found your answers?
Write down your questions and let the native speakers help you!
Luna
Language Skills
English, French, Italian, Slovenian
Learning Language
French, Italian