Community Web Version Now Available
Savina
Perché in questo caso si deve usare il passato prossimo e non l'imperfetto?? Ciao a tutti!! Volevo chiedere perché in questo caso si deve usare il passato prossimo e non l'imperfetto? "Le bambine che giocavano al parco erano tutte cattoliche e piemontesi, chiedevano per prima cosa che lavoro faceva mio padre e quale era la mia religione. Mio padre era ingegnere, una professione che andava bene; per la religione invece avevo deo problemi perché non eravamo andati né alla sinagoga né in chiesa, quindi non sapevo cosa rispondere. Un giorno ho chiesto informazioni a mamma e lie mia ha mandato da papà; mi ricordo che mi accarezzato i capelli e mi ha detto: "Tu sei una libera pensatrice, a 21 anni deciderai cosa vuoi fare. Ma non ti preoccupare, quando te lo chiedono devi dire che sei una libera pensatrcie". Da quel momento HO SEMPRE FATTO così suscitando grande perplessità in chi mi rivolgeva la domanda, che non aveva mai sentito parlare di quella religione." Grazie mille!
27. Aug 2020 14:41
1
1
Answers · 1
Ciao Yana, l'utilizzo dell'imperfetto esprimerebbe una azione avvenuta nel passato e non piu' ripetuta. Invece, il passato prossimo utilizzato nel testo "da quel momento in poi ho sempre fatto...." vuole indicare la ripetitivita' dell'azione. Ogni volta che le si porgeva quella domanda, lei ha sempre risposto in quel modo specifico. L'utilizzo di "avevo sempre fatto" , significherebbe qualcosa fatta fino ad un punto nel passato, poi modificata con un'altra abitudine. Ad esempio: "Fino ad allora avevo sempre fatto le cose in un certo modo, poi ho cambiato con un nuovo metodo". Qui indichiamo che le cose erano fatte in un certo modo fino ad un punto in passato, poi "ho cambiato" esprime il fatto di utilizzare un nuovo metodo fino al presente.
27. August 2020
Savina
Language Skills
Italian, Russian
Learning Language
Italian