본인이 다니는 학교의 교칙 중에서 가장 무의미한 게 뭔가요?
339 are participating
Dai 5 ai 17 anni, ho frequentato una scuola cattolica gestita da preti. C'erano tante regole; secondo me la maggior parte non avevano senso. La scuola è un ottimo posto per imparare a seguire una struttura, ma sarebbe bello che fosse certa logica e un senso di priorità. Propongo in primo luogo: il benessere degli studenti, secondo: lo sviluppo delle abilità intelettuali/sociali/ecc., terzo: l'acquisizione di conoscenza generale, e soltanto come punto finale - sì, il respeto alla autorità, ma senza sacrificare i punti precedenti. Fortunatamente, mi sono sempre adattata facilmente a qualsiasi situazione (direi che questa è la mia più grande abilità). Purtroppo, ogni giorno vedevo bambini e ragazzi a cui quelle regole colpivano di più. Alcuni ragazzi non erano ammessi in classe perchè loro capelli erano 1 cm più linghi, o perchè le scarpe avevano una piccolissima parte con un po' di colore (forse solo il logo di Nike in blue, sulle scarpe di ginnastica). Quando alcuno di noi dimenticava di prendere il libro fuori l'armadietto prima la lezione, non c'era permesso di farlo dopo. L'armadietto era lì, in classe, circa 1 metro da te. Non continuerò a dirvi tutto quello che mi sembrava insensato, il testo diventerebbe lunghissimo!
May 10, 2021
7
0
Show more
Practice your learning language by audio/writing.
Recommendations