Gio
Quale sarebbe corretta? È vero ch’io non ero stato esposto al suo fascino in quanto non gli avevo parlato. È vero ch’io non sono stato esposto al suo fascino in quanto non gli avevo parlato.
Dec 13, 2016 7:47 AM
Answers · 3
Dipende dal contesto. Bisognerebbe conoscere il racconto, la storia. Il fatto è che io non so se parlare con quella persona avrebbe implicato un'esposizione al suo fascino limitata a quel momento oppure se quell'esposizione sarebbe continuata. Se parlare con quella persona avesse implicato (by the way, attention please: prima ho dovuto dire: se... AVREBBE IMPLICATO, condizionale, qui devo dire: se...AVESSE IMPLICATO, congiuntivo) essere esposti al suo fascino solo in quel momento, poiché non ci sarebbero poi state altre occasioni di parlargli e si subire il suo fascino, allora la frase sarebbe stata: 'È vero ch’io non ero stato esposto al suo fascino in quanto non gli avevo parlato'. Se invece parlare con quella persona avesse implicato il fatto di continuare a vederla e a parlarle, cioè se il fatto di parlarle avesse implicato l'instaurarsi di una conoscenza e ci fosse poi stata la possibilità di continuare a vedersi e a parlarsi, allora la frase sarebbe anche potuta essere: 'È vero ch’io non sono stato esposto al suo fascino in quanto non gli avevo parlato'. Attenzione: nella prima frase la struttura: 'NON ERO STATO ESPOSTO' si potrebbe interpretare: A) come trapassato prossimo passivo del VERBO 'ESPORRE', come dire: 'NON ERO STATO ESPOSTO al fascino di quella persona (sottinteso: da un eventuale colloquio con lei, complemento di agente), in quanto quel colloquio non c'era stato'; B) oppure come trapassato prossimo del verbo essere + l'AGGETTIVO 'ESPOSTO', come dire: non mi ero trovato, cioè non ero rimasto in uno stato di 'esposizione' in quanto non gli avevo parlato. Ma A) e B) vogliono comunque dire la stessa cosa, mentre ciò che conta è che ha usato un trapassato ('non ero stato esposto', stesso tempo di 'non gli avevo parlato) per indicare che quella 'esposizione' , se avesse parlato a quella persona, sarebbe stata limitata a quel momento.
December 13, 2016
Invece nella seconda frase la struttura: 'NON SONO STATO ESPOSTO' (passato prossimo) usata in contrasto con 'in quanto NON GLI AVEVO PARLATO' (trapassato prossimo) sicuramente non è il passato prossimo passivo del VERBO 'ESPORRE', ma il passato prossimo del verbo essere + L'AGGETTIVO 'ESPOSTO', e potrebbe significare: 'è vero che io NON SONO RIMASTO ESPOSTO per tutto questo tempo (forse fino al momento in cui sta parlando) al suo fascino, in quanto, non avendogli in precedenza parlato, non ho fatto la sua conoscenza e non abbiamo avuto altre occasioni di vederci, la qual cosa avrebbe continuato a tenermi esposto al suo fascino'. Cioè, qui il passato prossimo del verbo 'essere', unito all'aggettivo 'esposto', avrebbe valore CONTINUATIVO, nel senso di 'non essere stato, cioè non essere rimasto in uno stato di "esposizione" (al fascino) per un certo tempo', SUCCESSIVAMENTE al 'non aver parlato' (per cui si usa il PASSATO PROSSIMO, che è POSTERIORE al TRAPASSATO PROSSIMO) e probabilmente fino al momento in cui si sta parlando. Questo è possibile anche per il particolare significato dell'aggettivo 'esposto', che indica uno 'stato' in cui si può trovare una persona, per un tempo più o meno lungo. Ripeto, l'interpretazione dipende dalla storia in cui è inserita la frase. Qualora la frase non fosse inserita in alcuna storia, tutte e due le possibilità andrebbero bene, ma io preferirei la prima: 'è vero ch'io non ero stato esposto al suo fascino in quanto non gli avevo parlato', poiché la seconda implicherebbe un'ipotesi particolare. CAPISCO CHE QUESTA NON è UNA SPIEGAZIONE SEMPLICE, PER ESSERE CAPITA FORSE ANDREBBE 'STUDIATA', NON SOLO 'LETTA'. La cosa migliore sarebbe comunque DISCUTERNE INSIEME, anche perchè alcune delle cose che ho scritto allo scopo di darti questa spiegazione potrebbero a loro volta generare in te dei dubbi e aver bisogno di essere spiegate. Adesso purtoppo non ho tempo, ma forse a gennaio comincerò a dare lezioni tramite Italki, ciao.
December 13, 2016
Still haven’t found your answers?
Write down your questions and let the native speakers help you!
Gio
Language Skills
English, Georgian, Italian, Russian
Learning Language
Italian